A- A+
Economia
Nio Cocktails cambia proprietà: rilevata dalla britannica Tgf
Nio cocktails

Nio Cocktails rilevata da Tgf

Nio Cocktails, il conosciuto marchio di cocktail ready-to-drink, si apre a una nuova era sotto la guida della società inglese di consulenza specializzata in e-commerce, The Growth Foundation (Tgf), che ha di recente acquisito una quota di maggioranza dell'azienda. Fino ad aprile 2024, Nio Cocktails era maggiormente posseduto da Diageo, detenendone il 98,90 per cento delle quote

Come riportato da Pambianconews, con l'acquisizione da parte di Tgf, i fondatori di Nio Cocktails, Luca Quagliano e Alessandro Palmarin, lasceranno il loro ruolo di co-CEO. Tuttavia rimangono legati al brand, sostenendolo come ambasciatori durante il periodo di transizione.

L’obiettivo principale dichiarato da Tgf è quello di raddoppiare il fatturato entro i prossimi tre anni. Questa ambizione sarà supportata da un aumento degli investimenti annuali, a partire dal 2024. Il 2023 ha già visto Nio Cocktails raggiungere i 7 milioni di euro di ricavi, dimostrando la capacità dell'azienda di generare entrate significative e un potenziale immenso per crescere ancora di più.

La strategia di Tgf non si limita alla crescita economica. L'azienda punta anche a sfruttare la propria esperienza nel settore e-commerce per espandere la squadra di Nio Cocktails. Presentato per la prima volta nel 2017 in Italia e poi nel 2019 nel Regno Unito, Nio Cocktails si è già fatto un nome, esibendo un impianto di produzione proprio, oltre 50 dipendenti e operazioni direct-to-consumer in market chiave come il Regno Unito, l'Italia e la Germania.

LEGGI ANCHE: Cocktail Tour, i drink dell'estate 2024? Sky racconta l'arte dell'aperitivo

Inoltre il marchio vanta anche partnership con nomi illustri come Acqua di Parma, San Pellegrino e Perrier, oltre a cocktail in co-branding con famosi brand di liquori come Singleton, Teeling, Cointreau e Portofino. Queste sinergie non solo arricchiscono l'offerta di Nio Cocktails ma rafforzano anche il suo posizionamento nel segmento premium, raggiungendo consumatori attraverso hotel di lusso, compagnie aeree, punti vendita di viaggi e rivenditori di alto livello.

“Attualmente gli alcolici sono sotto indicizzati all’interno degli e-commerce e noi vediamo un’enorme opportunità di incrementare questa performance”, ha dichiarato Richard Chapple, co-founder di Tgf. “Nio Cocktails ha un posizionamento perfetto per guidare questo processo, grazie al suo packaging innovativo e sofisticato che supera le sfide della consegna di pesanti bottiglie di vetro che frenano l’e-commerce”.






in evidenza
Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso

Il nido d'amore con Boccia (Capogruppo Pd al Senato)

Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso


motori
EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.