Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
ANBI: inaugurata centrale idrovora per contrastare le piene del Po

ANBI: realizzata “Acque Alte”, la controchiavica per salvaguardare il Mantovano dalle piene del Po

ANBI segnala il termine dei lavori per la realizzazione della nuova centrale idrovora “Acque Alte” a Moglia di Sermide, nel Mantovano. La nuova controchiavica è uno sbarramento in cemento armato per la difesa del comprensorio di bonifica dalle piene del Po, dotata di due aperture per lo scarico “a gravità” delle acque. I lavori furono finanziati alcuni anni fa, grazie a una convenzione fra enti: 5.500.000 euro furono resi disponibili dal Ministero dell’Ambiente tramite Regione Lombardia, mentre altri 2.250.000 euro arrivarono dall’allora Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Per noi questo è un momento storico”, commenta il Presidente dell’ente consortile, Simone Minelli. “Dopo 120 anni di funzionamento, è stato dismesso il gruppo di pompe idrovore risalenti al 1907, sostituito dal nuovo impianto, realizzato grazie ad un finanziamento della Struttura Commissariale per il Sisma 2012 di Regione Lombardia e pari ad ulteriori 7.500.000 euro". Inoltre, a breve sarà avviato un intervento analogo per migliorare la sicurezza idrogeologica di quei territori sulla rete scolante “Acque Basse”.

In attesa che prenda avvio la programmazione degli interventi indicati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nel Piano Nazionale di Interventi Infrastrutturali e per la Sicurezza del Settore Idrico, i Consorzi di bonifica ed Irrigazione stanno realizzando lavori per oltre 4 miliardi di euro lungo la Penisola nel rispetto dei cronoprogrammi”, afferma Francesco Vincenzi, Presidente di ANBI. “I principi di autogoverno e sussidiarietà si confermano garanzia di buona spesa, permettendoci, ancora una volta, di essere in sintonia con le esigenze del Paese, le cui comunità hanno nell’adattamento alla crisi climatica, una delle priorità”.

Il manufatto fu da subito ideato anche per accogliere il nuovo impianto idrovoro ora inaugurato e costituito da 10 pompe per una portata complessiva di 40.000 litri al secondo, alloggiate in tubi d’acciaio zincato, che scavalcano la controchiavica per gettare, nel Po, le acque provenienti dal comprensorio durante gli eventi di piena”, precisa il Direttore del Consorzio di bonifica Terre dei Gonzaga in Destra Po, Raffaele Monica.

L’impianto ha funzione scolante ed è già stato testato in questo periodo di copiose piogge che, unitamente al progressivo scioglimento della grande quantità di neve ancora presente in montagna, obbliga ad un’attenta gestione idraulica in un quadro di aumentato rischio alluvionale. “La sicurezza dalle acque”, sottolinea il Direttore Generale di ANBI, Massimo Gargano, “è una condizione indispensabile ad attrarre gli investimenti necessari ad offrire nuove opportunità soprattutto ai giovani. L’Italia deve tornare ad essere protagonista, valorizzando le proprie eccellenze in un modello di sviluppo, che abbia il territorio al centro.” 





Gli Scatti d’Affari

Fineco: stanziati € 600 mila per la Fondazione Teatro Petruzzelli

Gli Scatti d’Affari

PizzAut: presentato a Milano CityLife il progetto ‘PizzAutoBus’

Gli Scatti d’Affari

SBAM, Cellini e Biova Project lanciano la birra prodotta dagli scarti di caffè

Gli Scatti d’Affari

Assodigit: volge al termine l’evento dedicato all'innovazione e al networking

Gli Scatti d’Affari

Fastweb presenta NeXXt AI Factory: il primo supercomputer NVIDIA DGX SuperPOD

Gli Scatti d’Affari

Premio Navarro-Valls assegnato a Lina Tombolato Doris e Nicolò Govoni

Gli Scatti d’Affari

Stati Generali dell'AI: Regione Lombardia pronta a stanziare 100 milioni

Gli Scatti d’Affari

Comune di Noci: il progetto “Io sono Pietra” per valorizzare il territorio

Gli Scatti d’Affari

Scalapay: aperto il nuovo headquarter a Milano

Gli Scatti d’Affari

Iren Smart Solutions: inaugurata la CER Emilia Ovest con LegaCoop

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


motori
DOBA: la rivoluzione digitale per prenotare la tua nuova DACIA

DOBA: la rivoluzione digitale per prenotare la tua nuova DACIA

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.