A- A+
Notizie dalle Aziende
Banca Ifis, con Veneto Sviluppo per sostenere le imprese colpite da Covid-19

Banca Ifis e Veneto Sviluppo insieme con finanziamenti anti-crisi per sostenere le PMI colpite da Covid-19

È stata firmata la convenzione per la concessione di finanziamenti agevolati alle imprese venete coinvolte nella crisi economica conseguente l’emergenza epidemiologica da Covid-19. L’obiettivo è duplice: sostenere sia le iniziative imprenditoriali finalizzate alla realizzazione di investimenti sia le esigenze di liquidità.

«Essere vicini alle imprese significa continuare a erogare credito anche in situazioni complesse, garantendo tempi rapidi e risposte chiare per accompagnare gli imprenditori verso la ripresa - dichiara Raffaele Zingone, Responsabile Direzione Centrale Affari di Banca Ifis -. A questo proposito continuiamo a investire con convinzione nella partnership con Veneto Sviluppo, una collaborazione che ci permetterà di supportare con sempre più risorse le aziende del nostro territorio in questa fase di incertezza. Siamo ancora lontani da un ritorno alla normalità e muoversi in maniera integrata con le istituzioni è fondamentale. L’ obiettivo è di continuare a iniettare fiducia per il futuro del nostro tessuto economico».

«Siamo soddisfatti – commenta Gianmarco Russo, Direttore Generale di Veneto Sviluppo Spa che Banca Ifis abbia risposto positivamente a un appello che la finanziaria regionale del Veneto ha lanciato da alcuni mesi al sistema bancario attivo nella nostra regione. Questa sinergia permetterà di rafforzare una rete sempre più capillare a supporto dell’economia reale del nostro territorio. Plaudiamo quindi a un partner bancario che sempre di più sta facendo assieme a noi sistema per la difesa e il rilancio dell’imprenditoria regionale».

Sulla base della convenzione stipulata, Banca Ifis e Veneto Sviluppo potranno concedere co-finanziamenti fino a 500 mila euro per finalità d’investimento e fino a 250 mila euro per supporto alla liquidità. Nell’ambito del finanziamento erogato da Banca Ifis, Veneto Sviluppo fornirà una quota di provvista pubblica a tasso zero alimentata dal Fondo di rotazioneAnticrisi attività produttive” istituito dalla Regione Veneto.

Grazie alla rinnovata partnership con la Regione Veneto e la sua finanziaria regionale, Banca Ifis amplia il ventaglio di attività messe in campo a supporto delle imprese fin dall’inizio della pandemia e dal primo lockdown tra cui: l’adesione piena ai decreti ministeriali Cura Italia e Liquidità, le linee di credito agevolate create per le aziende che hanno convertito o potenziato parte delle loro linee di lavorazione per produrre materiale tecnico e sanitario legato all’emergenza; la concessione di liquidità alle farmacie in caso di chiusura per Covid-19 e le soluzioni di leasing e noleggio per agevolare la ripartenza delle aziende.

Commenti
    Tags:
    banca ifisbanca ifis vento sviluppobanca ifis regione venetobanca ifis finanziamentibanca ifis pmibanca ifis notizie 2021
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme dopo 17 anni!

    Ritorno di fiamma

    Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme dopo 17 anni!


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Opel lancia il Rally Design Kit per la Corsa-e

    Opel lancia il Rally Design Kit per la Corsa-e

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.