A- A+
Notizie dalle Aziende
Banca Ifis, l’assemblea degli azionisti conferma Frederik Geertman nuovo ceo

L’Assemblea degli azionisti ha approvato il bilancio 2020 e la distribuzione del dividendo a 0,47 euro. Confermato Frederik Geertman nella carica di Amministratore Delegato

Inizia ufficialmente il mandato di Frederik Geertman come Amministratore Delegato di Banca Ifis, dopo la rinuncia di Luciano Colombini, annunciata il 21 dicembre scorso. L’assemblea dei soci riunitasi oggi ha approvato il bilancio 2020 e la distribuzione di un dividendo lordo unitario pari a 0,47 euro per azione. Arriva la 41% la rappresentanza femminile nel consiglio di amministrazione, con la nomina di Monica Regazzi in qualità di Amministratore Indipendente. 

Laureato in Ingegneria Chimica presso la Delft University of Technology in Olanda, Geertman ha trascorso quasi dieci anni nel gruppo bancario internazionale UniCredit, tra gli altri come Responsabile Global Marketing and Segment Management per diversi Paesi europei e come Responsabile della rete italiana di filiali per le Famiglie e le PMI; ha poi ricoperto dal 2016 a oggi il ruolo di direttore generale e Chief Commercial Officer di UBI Banca. Dallo scorso febbraio è Consigliere di Amministrazione di Banca Ifis

Digitalizzazione e innovazione sono le parole chiave che hanno accompagnato la nomina di Frederik Geertman e su questi punti è stato interrogato dai giornalisti durante la conferenza stampa che ha seguito l’assemblea degli azionisti: “Condivido il pensiero del nostro Vice Presidente Ernesto Fürstenberg Fassio, secondo il quale innovazione significa continuare a fare le cose che la Banca già fa, ma in modo nuovo. Credo in un tipo di digitalizzazione che dal punto di vista commerciale si descrive con l’omnicanalità, mentre dal punto di vista npl nella robotizzazione al fine di avere più efficienza. Tutta la macchina della banca può beneficiare di questo tipo di investimento. Guarderemo a nuove opportunità di sviluppo di nuovi business rimanendo ancorati a quello che sappiamo fare bene, ovvero la gestione del credito alle PMI”.

La nomina di Monica Regazzi ha posto l'attenzione sul tema della rappresentaza femminile, sul quale si sono espressi sia Geertman sia Ernesto Fürstenberg Fassio, Vice Presidente di Banca Ifis, presente insieme al nuovo AD in coferenza stampa: "Su circa 1700 Ifis peolpe, il 54% è rappresentato da donne- ha affermato Fürstenberg Fassio -. Abbiamo un 50% di donne nel top management della Banca e credo che da questo punto di vista Banca Ifis sia un attore importante nella valorizzazione della rappresentanza femminile”. Geertman ha voluto evidenziare come, anche dal punto di vista qualitativo, le donne siano bene rappresentate e ricoprano ruoli chiave nella Banca.

Tra gli obiettivi futuri anche la crescita dei dividendi: “Il nostro obiettivo è quello di creare utili sostenibili, superiori possibilmente alla media di mercato nel lungo periodo - ha dichiarato Fürstenberg Fassio -. Quello che cercheremo di fare inoltre è trasformare sempre di più il nostro valore in un prezzo che sia sempre più rappresentativo di quelle che sono le aspettative di mercato. Credo che valorizzare la nostra capacità anche nei confronti degli stakeholder e dei terzi sia un obiettivo importante”.

Sulle prospettive di Banca IfisGeertman ha le idee chiare: “Non c’è l’obbligo di operazioni grandi per rincorrere benefici di scala, ma credo che si parta sempre da due criteri fondamentali: investire dove posso aggiungere valore e ottenere remunerazione adeguata del capitale. Dobbiamo presentare il nostro piano industriale perché il vecchio era stato lanciato poco prima della pandemia; entro il 2021 cercheremo di essere operativi da quel punto di vista. Per specifici settori, c’è molto dinamismo in generale attorno al Supply Chain Finance, e qui ci sono nuove attività e player anche già affermati. Questo è un mondo dove siamo già forti e dove andremo sicuramente andremo a rafforzarci. Un altro mondo a cui potremmo guardare è quello dei npl dove siamo leader, ma guardando a specializzazioni in questo campo”.

 

Commenti
    Tags:
    banca ifisfrederik geertmanernesto fürstenberg fassiobanca ifis nuovo adbanca ifis bilancio 2020banca ifis notizie 2021
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Claudio Baglioni compie 70 anni I fan gli dedicano un murales

    Roma

    Claudio Baglioni compie 70 anni
    I fan gli dedicano un murales


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    L 'Abarth 1000 SP degli anni sessanta rinasce sotto forma di una one-off

    L 'Abarth 1000 SP degli anni sessanta rinasce sotto forma di una one-off

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.