Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Digital Platforms al Forum PA 2024: l'intervista a Marco Braccioli

Roma, Digital Platforms racconta l'evoluzione della cybersecurity al Forum PA 2024

Dal 21 al 23 maggio si è svolto a Roma, presso il Palazzo dei Congressi, il Forum PA 2024: appuntamento che da oltre 30 anni rappresenta il luogo e il momento di incontro e di confronto tra tutti i soggetti pubblici e privati dell’innovazione. Nel corso dell'evento, “Per una PA a colori. Persone e organizzazioni nella rivoluzione dell’IA”, sono stati affrontati temi cruciali per l’innovazione e la trasformazione digitale nel settore pubblico

Tra questi, le competenze digitali, l'efficienza, l'Intelligenza artificiale, la comunicazione istituzionale, data governance, cloud computing e servizi al cittadino. Attraverso queste tematiche, si sono articolate discussioni, workshop e momenti di formazione. 

L'intervista a Marco Braccioli, Group Sales Director Defence & Gov di Digital Platforms 

Quali sono le principali sfide e opportunità che Digital Platforms identifica nell'evolversi del panorama delle minacce informatiche, specialmente per quanto riguarda la protezione delle infrastrutture critiche del Paese?

"Digital Platforms ha avviato già da tempo un programma di technology industry per mettere a punto una serie di prodotti orientati alla sicurezza delle infrastrutture critiche. Durante questi ultimi anni, ha inoltre dato vita a due nuove aziende del Gruppo: la prima si occupa di intelligenza artificiale a favore della cybersicurezza e della cyberintelligence, sia per il settore civile che per quello militare; la seconda azienda si occupa invece di difesa offensiva, ovvero un intrusion molto sofisticata che tende a testare i sistemi dei clienti o delle infrastrutture critiche", ha raccontato Marco Braccioli, Group Sales Director Defence & Gov di Digital Platforms

Considerando l'importanza della certificazione e dell'accreditamento nel settore della cybersecurity, quali sono le strategie che Digital Platforms adotta per garantire la conformità ai più alti standard di sicurezza e per mantenere la competitività nel mercato della difesa e del governo?

"I laboratori, soprattutto in riferimento ai test che riguardano software e firmware - quelli che saranno i nostri laboratori LAP per l'ACN - tendono a fare analisi statica e dinamica dei software che devono essere introdotti all’interno del perimetro di sicurezza nazionale. In aggiunta a questi test, è ugualmente importante testare tutte le possibili tecniche di intrusione, così da capire quanto questi software sono permeabili o se hanno bug che possono mettere a repentaglio la sicurezza delle infrastrutture critiche". 

All'aspetto puramente tecnico si aggiunge poi il fattore umano, come chiarisce Braccioli: "bisogna poi aggiungere che uno degli aspetti fondamentali di questi laboratori è proprio il fattore umano. Per questo motivo, noi come Digital Platforms abbiamo costruito uno 'spin-off' dell’università Federico II di Napoli, così da poter agganciare una serie di dottorandi che oggi fanno parte della nostra azienda". 

In cosa consiste la proposta presentata oggi "Security by Design" e quali sono le sue principali componenti per ridurre le vulnerabilità nei software durante le fasi di progettazione e implementazione?

"La Security by Design è un parallelo di quello che viene fatto per l’analisi dell’integrità del software e del firmware. Tuttavia, è importante chiarire che la sicurezza entra nello sviluppo software dalla fase di progettazione fino alla fase di delivery, con delle certificazioni intermedie che riguardano l'esecuzione, aggiungendo inevitabilmente dei costi. Siccome tutte le gare di pubblica amministrazione sono fatte al ribasso, se volessimo realmente sfruttare la Security by Design dovremmo aggiungere dei costi; ma, a quel punto, le gare non potrebbero più essere al massimo ribasso".





Gli Scatti d’Affari

L’Oréal, volge al termine la XXII edizione italiana di 'For Women in Science'

Gli Scatti d’Affari

Fincantieri è contro la violenza di genere con il progetto Respect For Future

Gli Scatti d’Affari

Open Fiber protagonista al ACM Sigmetrics: AI per una rete FTTH efficiente

Gli Scatti d’Affari

SEA e COSTIM presentano ‘LAD’: il nuovo quartiere all’idroscalo aperto a tutti

Gli Scatti d’Affari

Ferrero lancia il nuovo gelato al gusto Nutella

Gli Scatti d’Affari

UniCredit, la filiale on line buddy è partner della Coppa Davis

Gli Scatti d’Affari

SMI Group: conclusa la terza edizione dell’Open Day ‘Human and Machine’

Gli Scatti d’Affari

PwC supporta B2Cheese, la fiera internazionale del settore lattiero-caseario

Gli Scatti d’Affari

CDP e Inps: presentato il progetto sul senior housing 'Spazio Blu'

Gli Scatti d’Affari

Decarbonizzazione, Bracchi: obiettivo emissioni ridotte di un terzo al 2028

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura

E non è Selvaggia Lucarelli. Ecco chi è

Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura


motori
Citroën, nuova C3 Aircross reinventa il mercato dei SUV compatti

Citroën, nuova C3 Aircross reinventa il mercato dei SUV compatti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.