Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Red Bull Wake the City meraviglia la Darsena. Piffaretti: "Contiamo in un bis"

Red Bull Wake the City: nello spettacolare evento di Milano dedicato al wakeboard trionfano le coppie Charraud-Dominjon e Lopina-Rougier

Meraviglia, entusiasmo e grande partecipazione nell'iconica arena della Darsena a Milano. “Wake The City”, la competizione di wakeboard per la prima volta nella storia di questo sport organizzata a coppie, non ha deluso le aspettative. Il wakeboard, praticato inizialmente negli Stati Uniti, è ormai un fenomeno mondiale, rappresentando il mix perfetto tra spettacolarità e agonismo. Simile allo snowboard da neve, si pratica sull’acqua su una tavola più lunga rispetto ai comuni sci da figure, in modo da poter raggiungere notevoli elevazioni e salti mortali. La sua rapida espansione e popolarità lo rende, in Italia, dopo le Classiche (come lo Slalom o il salto), la disciplina più praticata.

Il programma delle gare (sabato 4 settembre) è iniziato con le qualifiche alle ore 14. La linea di partenza e di arrivo per i rider è stata il ponte pedonale Alexander Langer che congiunge le due sponde del Naviglio. Gli spettatori, a numero limitato per via delle restrizioni, sono stati disposti con necessario distanziamento sul lato di via D’Annunzio ed hanno potuto godere delle evoluzioni dei fuoriclasse del wakeboard da vicinissimo. A premiare gli atleti vincitori anche l’Assessore allo Sport del Comune di Milano Roberta Guainieri.

La sfida a coppie è stata una novità assoluta per questo sport e i rider, quindi, sono stati giudicati dalla giuria oltre che per la qualità dell’esecuzione dei trick, anche per la capacità di muoversi in sincronia con il compagno di squadra. Un’altra novità assoluta è rappresentata dal premio finale: la sua realizzazione è stata effettuata sciogliendo l’alluminio delle lattine Red Bull consumate durante l’intera giornata dal noto creator, e re del bricolage, “Rulof Fai da te”.

Questo tipo di eventi sono davvero divertenti e spettacolari”, ha affermato Massimiliano Piffaretti, “In più, con il nuovo format di coppia è stato ancora più bello partecipare. In Darsena c’è stata un’atmosfera davvero elettrizzante, un momento unico per la città di Milano”. Insieme a Piffaretti si sono sfidati anche atleti del calibro di: Pedro Caldas (Bra), Jules Charraud (Fra), Felix Georgii (Ger), Dominik Guhrs (Ger). L'evento è stato prodotto da AADV Entertainment, agenzia leader nel live entertainment specializzata nell'ideazione e nella produzione di format inediti ed eventi per i brand.

Le dichiarazioni di Massimiliano Piffaretti, ambassador Red Bull e campione del mondo di wakeboard nel 2015 a Cancun, ad affaritaliani.it

Purtroppo a causa del Covid abbiamo dovuto chiudere un po’ l’evento, speriamo che l’anno prossimo saremo in un momento migliore per poterlo rendere aperto a tutti - ha detto Piffaretti, nominato “Rider of the Year” nel 2019 da Alliance Wake -. Ci sarebbe piaciuto riuscire a farlo anche quest’anno, far vedere questo sport a più persone possibili. Ma in questa location fantastica contiamo sicuramente di fare un bis. Questo sport sta diventando sempre più popolare grazie ai centri bellissimi che abbiamo in Italia, tipo Wakeparadise e Turin Wake Park, e abbiamo un sacco di rider giovani che stanno veramente emergendo. Sta crescendo tantissimo l’amore per questo sport e in Italia abbiamo una Nazionale davvero forte. Nei miei progetti futuri c’è sicuramente di fare un altro Wake The City e di continuare con le gare mondiali ed europee, cercando di portare a casa sempre più titoli possibili. Un domani spero di entrare in Nazionale come coach per poter dare opportunità belle ai ragazzi giovani. Io purtroppo sono dovuto andare via di casa molto giovane, grazie ai miei genitori che mi hanno supportato, ma ho dovuto tentare da solo di conoscere bene il mondo del wakeboard. Quindi il mio progetto futuro sarà sicuramente cercare di aiutare questi ragazzi giovani, emergenti, ad arrivare al top”.

Le dichiarazioni di Claudia Pagnini, campionessa di wakeboard, ad affaritaliani.it

Siamo super contenti di essere a Milano in centro sui Navigli - ha detto Pagnini -, soprattutto per la prima volta che facciamo questa gara partecipando in coppie. E’ tutto nuovo e siamo davvero entusiasti, ci stiamo divertendo tantissimo. Noto che sempre più persona si interessano a questo sport, sempre più gente che vuole provare e inizia a praticarlo e i centri sono sempre pieni. Quest’anno spero di riuscire a partire per allenarmi, magari nei posti caldi. Ho trascorso lo scorso inverno in Thailandia e spero di poterci tornare per potermi allenare col caldo”.

A trionfare per gli uomini è stata la coppia Jules Charraud e Clement Dominjon, mentre per le donne ha vinto il duo Jamie Lopina e Maryh Rougier. Il premio "Best Trick" è stato invece assegnato a Dominik Hernler e Daniel Grant. La vittoria è stata assegnata dalla giuria in base a diversi parametri suddivisi su tre livelli: il flow della composizione, la fantasia, l’innovazione e interpretazione del percorso e di come si riescano a fare  manovre pulite e trick in sincro (visto che è uno sport individuale); il miglior “andata e ritorno” del percorso e, naturalmente la difficoltà tecnica.

La giuria era formata da 3 giudici e da un calcolatore: capo-giudice Sebastian Baldia (austriaco); Carlo Orlando (Italia); Damiano Solbiati (Italia); Marco Tabarelli, calcolatore (Italia). A sfidarsi sono state 12 coppie maschili e 8 coppie femminili, con atleti provenienti non solo dall’Italia, ma anche da Europa, Stati Uniti e Sudamerica. Tra i protagonisti indiscussi sicuramente Massimiliano Piffaretti, ambassador Red Bull e campione del mondo di wakeboard nel 2015 a Cancun e nominato “Rider of the Year” nel 2019 da Alliance Wake.

Diversi brand prestigiosi saranno partner di Red Bull Wake the City: BFGoodrich, Oppo, FPT Industrial, Oakley, Hyperice e Pop Whale. L’evento è stato patrocinato dal Comune di Milano. Gli atleti hanno compiuto le loro evoluzioni attraversando le strutture fornite da Wakeparadise Milano e posizionate direttamente all’interno della Darsena.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
red bull wake the cityred bull wakeboard 2021wakeboard darsena milanowakeboard red bull pagniniwakeboard red bull piffaretti




Gli Scatti d’Affari

Giorno della Verità, a Milano si accende il dibattito sul futuro dell'Italia

Gli Scatti d’Affari

Gallerie D'Italia - Milano, apre al pubblico la mostra "Felice Carena"

Gli Scatti d’Affari

ANBI, conclusa la quinta edizione del concorso fotografico 'Obiettivo Acqua'

Gli Scatti d’Affari

Intesa Sanpaolo lancia SPAZIOXNOI, un luogo di socialità per gli over 65

Gli Scatti d’Affari

EALA è il primo hotel sul Lago di Garda ad aggiudicarsi 2 Chiavi MICHELIN

Gli Scatti d’Affari

Open Fiber: annunciato il completamento del Piano BUL in Molise

Gli Scatti d’Affari

Futuro Direzione Nord: presentata la 22esima edizione ‘Road To Europe’

Gli Scatti d’Affari

Agici e Accenture: presentato il 24° Workshop dell'Osservatorio Utilities

Gli Scatti d’Affari

Axpo Italia presenta il nuovo Profilo di Sostenibilità

Gli Scatti d’Affari

SEA, Milano Linate diventa un aeroporto Full Biometric

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

De Filippi furiosa in tv

"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"


motori
Bentley svela la nuova Continental GT Ibrida da 782 CV

Bentley svela la nuova Continental GT Ibrida da 782 CV

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.