A- A+
Economia
Padoan: "Sorprese positive per la crescita. Chiariti con Varoufakis: debito solido"

"La stabilita' e la sostenibilita' della nostra traiettoria di finanza pubblica e' fuori discussione". Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, a margine dei lavori del G20 a Istanbul. La questione del "debito italiano non e' sul tavolo", ha sottolineato l'inquilino di via XX settembre, "non lo dico io: lo dicono i mercati, lo dicono le istituzioni".

Sulla crescita dell'economia italiana quest'anno "ci potrebbero essere sorprese positive", ha aggiunto Padoan, secondo cui "questo e' dunque il momento di accelerare con le riforme, perche' il miglioramento del quadro macro economico facilita la loro introduzione e rende piu' evidente il loro impatto". Il ministro ha sottolineato che "le prospettive di crescita stanno lentamente migliorando e ulteriori benefici verranno dal progressivo realizzarsi delle riforme strutturali. I fondamentali dell'Italia sono solidi e si stanno ulteriormente rafforzando". 

Tornando al botta e risposta di domenica col collega greco, "Con Varoufakis ci siamo chiariti. In queste ore ci siamo sentiti e ci siamo scambiati messaggi. Non c'e alcun problema, tanto meno sul piano personale", ha assicurato Padoan. "L'obiettivo dell'Italia", ha aggiunto, " e' trovare una soluzione condivisa per la situazione della Grecia, a partire dall'Eurogruppo di mercoledi'". Secondo il ministro, "le istituzioni europee sono molto aperte a trovare una soluzione che sia nell'interesse di tutti". Al momento, ha sottolineato Padoan, "non c'e un piano B. Innanzi tutto dobbiamo vedere il piano A".

Il governo sta "lavorando ad una soluzione per affrontare il problema dei crediti deteriorati, in stretta collaborazione con la Commissione europea", ha detto poi.    "Sara' una soluzione il piu' possibile orientata al mercato", ha sottolineato il ministro

Tags:
padoancrescitavaroufakisdebito
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.