A- A+
Economia
Pam rimbosca l'Altopiano di Asiago. Parla l’a.d.: "I nostri piani di crescita"

Pam Panorama dona 600 alberi nella zona boschiva del comune di Enego duramente colpita dalla tempesta Vaia nel 2018

Giornata all’insegna della sostenibilità ambientale per Pam Panorama che ha contribuito alla rinascita della zona boschiva dell’Altopiano di Asiago con la donazione di 600 alberi nel Comune di Enego (VI). Nel 2018, alla fine del mese di ottobre, la tempesta Vaia ha duramente colpito i boschi di questo affascinante territorio, che ancora necessitano di interventi strutturali per ridare valore a quest’area di enorme importanza. “Facciamo rinascere il bosco dell’Altopiano di Asiago” è il nome scelto da Pam Panorama per questa iniziativa, iscritta nel cartellone del Festival dello Sviluppo Sostenibile, la più grande manifestazione italiana nata per sensibilizzare e mobilitare cittadini, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale.

La cerimonia di piantumazione si è tenuta questa mattina in località Forte Lisser, nel comune di Enego, e ha visto la partecipazione di Gianpietro Corbari, Amministratore Delegato Pam Panorama, di Lucio Brotto, Co-Fondatore e Business Development Unit Director Etifor e Federico Pinato, Project Officer Unità Investimenti Sostenibili Etifor, spin-off dell'Università di Padova specializzato in consulenza, progettazione, ricerca e formazione in ambito ambientale.

“Abbiamo deciso di dare il nostro contributo per la ricostruzione di questi splendidi boschi che si trovano in un territorio a noi molto caro e verso il quale sentiamo un forte senso di appartenenza afferma Gianpietro Corbari, Amministratore Delegato Pam Panorama – Siamo un’Azienda in continua espansione su tutto il territorio nazionale ma con un legame forte con il Veneto, regione che ha visto l’apertura del nostro primo supermercato negli anni ’60 e che oggi ospita a Spinea il nostro quartier generale. Questa iniziativa rientra in un programma più ampio che ci vedrà presenti con donazioni anche in altre aree del nostro Paese e che posiziona la nostra Insegna sempre in prima linea nelle politiche green.”

LA SCHEDA/ Pam Panorama, società che opera con le insegne Pam, Panorama, Pam local e Pam City fa parte di Gruppo Pam, gruppo di riferimento nel mondo della grande distribuzione italiana da oltre 60 anni che impiega 9.800 dipendenti. Gli oltre 600 punti vendita che compongono la rete Pam Panorama, tra diretti, in franchising e in master franchising sono presenti in Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo, Puglia e Calabria. A fine 2019 il gruppo ha fatturato 2,6 miliardi di euro.

Pam ha fatto della sostenibilità uno degli aspetti cardine dei propri processi impegnandosi costantemente a ridurre al minimo l’impatto negativo sui territori in cui opera. Un’attenzione che porta avanti attraverso l’implementazione di progetti innovativi di efficienza energetica, l’incentivazione di buone abitudini in sede e nei negozi volti a ridurre gli sprechi. I trasportatori coinvolti nel progetto Pam per l’Ambiente sono alimentati a metano gassoso e liquido; quest’ultimo, in particolare, punta a ridurre i consumi di carburante del 15%. Pam sta inoltre dotando i parcheggi dei propri punti vendita di colonnine di ricarica per auto elettriche, per permettere a chi fa la spesa di ricaricare il proprio mezzo.

In concomitanza con la cerimonia di piantumazione, Pam Panorama, da sempre sinonimo del Made in Italy, ha organizzato presso l’Asiago Sporting Hotel & Spa una degustazione con protagonisti d’eccezione i prodotti Pam e a seguire è stato presentato lo speciale Percorso “Il territorio e i suoi protagonisti”.

“La nostra Insegna ha nel DNA i valori di italianità e siamo orgogliosi dei prodotti del nostro territorio e di chi con passione li crea ogni giorno. Lavoriamo con attenzione e cura i nostri prodotti per garantire ai nostri clienti uno standard qualitativo elevato. – dichiara Luca Migliolaro, direttore Commerciale Supermercati PamVogliamo essere sempre più vicini a chi lavora nei territori in cui siamo presenti per costruire network anche con quei piccoli produttori locali di eccellenze che quotidianamente andiamo a scovare e che sposano i valori dell’eccellenza Pam Panorama con l’obiettivo di crescere insieme.”

L'INTERVISTA DEL DIRETTORE DI AFFARI ANGELO MARIA PERRINO A GIANPIETRO CORBARI, A.D. DI PAM PANORAMA: "ECCO I NOSTRI PIANI DI CRESCITA"

“E’ un’iniziativa che abbiamo voluto sostenere perché siamo un’azienda del territorio a cui teniamo. La riforestazione è una cosa molto importante, ma si innesta in un percorso di sostenibilità aziendale in cui abbiamo investito molte risorse”. Così Gianpietro Corbari, amministratore delegato di Pam Panorama, big player italiano della grande distribuzione organizzata, presenta l’iniziativa “Facciamo rinascere il bosco dell’Altopiano di Asiago”. GUARDA IL VIDEO COMPLETO

GUARDA I VIDEO DELLA CERIMONIA DI PIANTUMAZIONE

Schermata 2020 10 08 alle 13.43.04
 

Loading...
Commenti
    Tags:
    pam panoramapam panorama altopiano asiagogianpietro corbari pam panorama
    Loading...
    i più visti

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Toyota svela il nuovo HILUX

    Toyota svela il nuovo HILUX

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.