A- A+
Economia
Assicurazioni, trova la polizza low cost . C'è il broker online

di Giampaolo Rossi

Negli ultimi anni si è visto un forte incremento dei prodotti assicurativi sul mercato che doveva avere la naturale conseguenza di mettere a disposizione il prodotto migliore per qualsiasi tipo di esigenza particolare. Di fatto la complessità dell'offerta assicurativa e l'utilizzo dei canali tradizionali mono-compagnia (agenti monomandatari e sportelli bancari) ha reso difficile l'incontro tra l'esigenza specifica del cliente e il prodotto assicurativo migliore.

L'approvazione della normativa del 2012 che consente la libera collaborazione tra tutti i soggetti riconosciuti non ha ancora trovato un'adeguata risposta da un settore ancora molto conservativo, a parte poche e rare eccezioni, e poco propenso a innovare in termini commerciali. In questo contesto l'idea di Carlo Francesco Dettori, esperto nel lancio di start up innovative, di creare un market place business to business sul web con l'obiettivo di far incontrare domanda e offerta di singole polizze nella sua semplicità appare geniale.

Mettiamo il caso che, dopo aver assistito alla telefonata di Barilla alla Zanzara su Radio24, comprenda quali danni mi possa causare un calo reputazionale della mia azienda e del mio brand e voglia assicurarlo. Mi rivolgo al mio agente di fiducia che però non tratta polizze di questo tipo. Il mio agente inserisce la richiesta di polizza nel market place www.insurance-arena.com con le caratteristiche che meglio si prestano alle mie esigenze. Gli operatori assicurativi come broker, compagnie e altri agenti, possono inviare le offerte al mio agente che in un tempo molto rapido potrà scegliere la soluzione più adeguata e conveniente alle mie esigenze.

Tutti i soggetti hanno un notevole vantaggio:  io divento un cliente soddisfatto, l'agente fidelizza il cliente e riesce a mediare su un prodotto che prima non aveva in portafoglio e chi emette la polizza può contare su un cliente nuovo senza costi aggiunti di marketing. Insurance Arena non guadagna dalle transazioni gravando quindi sul premio della polizza, ma trova la sua remunerazione nelle quote di abbonamento Silver, Gold e Premium e dalle inserzioni pubblicitarie sul sito.

Come tutte le start up che intendono accelerare il processo digitale in contesti conservativi e fortemente analogici i tempi di successo dell'iniziativa dipenderanno dalla capacità degli operatori di sperimentare lo strumento. L'interfaccia, completa e semplice, permette anche a persone che hanno poca dimestichezza con le tecnologie di riuscire intuitivamente a utilizzare Insurance Arena. Altro elemento di forza dell'iniziativa è il sistema sofisticato per monitorare l'affidabilità degli operatori iscritti prevenendo così eventuali utilizzi impropri del Market-Place.

Insurance-Arena è dotato infatti di un sistema di rating, ranking e feedback che permettono agli iscritti di contribuire e concorrere a generare valore e qualità, commentando l'operato dei colleghi a seguito di ogni trattativa. Inoltre, grazie all'apertura di una "procedura d'infrazione", tutti gli iscritti possono segnalare un eventuale mancato mantenimento degli impegni, un'infrazione e/o un abuso che sarà poi condiviso con le banche dati con i Regulators presenti nel paese in cui gli operatori operano.

Il rating concorre alla formazione di una classifica più ampia, il ranking, che prevede dei riconoscimenti ai migliori utenti che utilizzano la piattaforma in base a numerosi parametri che valutano la qualità dell'attività svolta. Gli utenti più performanti riceveranno un'attestazione che potranno utilizzare a loro volta per valorizzare la loro professionalità (per intenderci, un po' come avviene con TripAdvisor). Per comprendere la portata della novità il modello di business di Insurance Arena nel triennio 2014-2016 intende facilitare l'intermediazione per Euro 1.143.000.000 in premi assicurativi pari a intermediazioni da intermediazioni per circa 250.000.000 di euro.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
polizzeassicurazionibroker
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.