A- A+
Economia
Redditometro, vince Tajani. Meloni: "Ho visto Leo, sospendiamo il decreto”

Redditometro, Meloni: "Ho visto Leo. Sospendiamo decreto"

Sarà stata la “moral suasion” di Antonio Tajani dal palco del Quinto Forum del Made in Italy organizzato da Aepi e Affaritaliani.it. Sarà stata la perplessità (per usare un eufemismo) con cui il mondo delle professioni e delle PMI ha accolto la proposta del ritorno al redditometro. Fatto sta che Giorgia Meloni, dopo una giornata di passione, ha dovuto fare retromarcia e annunciare laconicamente che il provvedimento salta.

LEGGI ANCHE: Tajani: "Redditometro da stato di polizia. Venerdì chiederò l'abolizione"

"Oggi ho incontrato il viceministro Leo, ci siamo confrontati sui contenuti" del decreto ministeriale riguardante il redditometro, "siamo giunti alla conclusione che sia meglio sospendere" il decreto "in attesa di ulteriori approfondimenti". "Il nostro obiettivo è quello di contrastare la grande evasione, chi si finge nullatenente ma gira con il suv" senza "vessare con norme invasive le persone comuni", ha detto Giorgia Meloni in un video su Instagram.

"Nessun Grande Fratello Fiscale sarà mai introdotto da Fratelli d'Italia, dal centrodestra, da questo governo. Noi - aggiunge il presidente del Consiglio - siamo sempre stati contrari a meccanismi invasivi come il redditometro, applicati a persone oneste e la nostra posizione non è cambiata. Abbiamo ereditato una situazione però molto pericolosa nella quale non c'è alcun limite al potere discrezionale dell'amministrazione finanziaria di contestare incongruenze tra il tenore di vita e il reddito dichiarato. Da qui la necessità di emanare un decreto ministeriale che prevedesse precise garanzie per i contribuenti".

LEGGI ANCHE: Redditometro, tempesta nel bicchiere d'acqua. Meloni: "No al Grande Fratello"

"Quel decreto - dice Meloni - ha però prodotto diverse polemiche. Allora oggi ho incontrato il viceministro Leo. Ci siamo confrontati sui contenuti del decreto che era stato predisposto dagli uffici del ministero dell'Economia e delle Finanze e siamo giunti alla conclusione che sia meglio sospendere questo decreto in attesa di ulteriori approfondimenti perché il nostro obiettivo è e rimane quello di contrastare la grande evasione e il fenomeno inaccettabile ad esempio di chi si finge nullatenente ma gira con il suv o va in vacanza con lo yacht senza però per questo vessare con norme invasive le persone comuni", conclude la premier.

Guarda il video della premier Giorgia Meloni






in evidenza
Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo

L'annuncio a sorpresa

Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo


motori
Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.