A- A+
Economia

Palazzo Chigi entra a gamba tesa sul dossier rete unica. Con un blitz durante il consiglio di amministrazione, il governo ha chiesto a  Telecom Italia di non approvare l'offerta vincolante ricevuta da Kkr, per vendere una quota di minoranza e senza governance di una parte di rete del gruppo.

Con  una lettera firmata dai ministri Roberto Gualtieri (Mef) e Stefano Patuanelli (Mise), ha raccontato Repubblica, il cda ha discusso la proposta di un rinvio di un mese della discussione dell'offerta, e  Kkr avrebbe acconsentito a tenere in piedi l'offerta per altri 30 giorni. Secondo indiscrezioni, il premier Giuseppe Conte avrebbe chiamato durante il consiglio di amministrazione usando termini molto persuasivi, per farlo desistere dal portare in votazione l'offerta di Kkr.

Come a dire che sarbbe un stop momentaneo, una pausa. "Il governo riconosce l'importanza del progetto Tim e della partecipazione da esso prevista di investitori internazionali altamente qualificati - precisano dal governo -  e si è reso disponibile a contribuire a valorizzarlo, collocandolo nella cornice di un più ampio contesto strategico, che prevede il coinvolgimento anche di altri attori istituzionali e di mercato interessati", è trapelato.

Pare, scrive ancora il quotidiano di Largo Fochetti, che le diplomazie del premier, abbiamo raggiunto anche l'ambasciatore Usa, per rassicurazioni sull'operazione che sarebbe solo rinviata, in attesa di poterla costruire su altre basi per realizzare al rete unica insieme a Open Fiber.

Loading...
Commenti
    Tags:
    timkkrrete 5g in italia
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Canalis senza veli in piscina Nuota senza costume. FOTO

    Diletta, Belen e... Le foto delle vip

    Canalis senza veli in piscina
    Nuota senza costume. FOTO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nasce Why Buy Evo, il nuovo leasing operativo di BMW

    Nasce Why Buy Evo, il nuovo leasing operativo di BMW

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.