A- A+
Economia
Vasco Rossi, frecciata a Sinner: "Le tasse? Vanno pagate in Italia"

Vasco Rossi è un simbolo e un esempio per tanti fan. Così, anche quando parla di tasse, le sue parole non cadono nel vuoto. In particolare, nell'intervista al Corriere della Sera si è soffermato sull'importanza di pagare le tasse all'Italia, mantenendo qui la residenza. Un dovere, secondo lui. Parole che sembrano una frecciata a chi invece è andato via. Jannik Sinner, ultimo esempio, ma come il tennista tanti altri. Lo scrivo il sito internet www.leggo.it.

"Non pagare le tasse è una vergogna - dice Vasco Rossi -. Io sono italiano, fiero e orgoglioso di esserlo, e ho voluto mantenere la residenza in Italia. Voglio e debbo versare tutte le tasse al mio Paese. Se guadagno, vuol dire che posso pagare. Sono favorevole anche a un’imposta sul patrimonio: chi ha di più deve dare di più. E dovrebbero pagare le tasse pure le multinazionali, a cominciare dai padroni della Rete". Frecciata a Sinner? Forse. Il tennista altoatesino è da anni residente a Montecarlo, una questione che ha fatto storcere il naso a molti, facendo nascere una polemica.






in evidenza
Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

Guarda le foto

Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar


motori
Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.