A- A+
Economia
Volkswagen/ A luglio la vendita di auto cala del 3,7%


Frenata per il gruppo Volkswagen, che a luglio ha segnato un calo del 3,7% delle vendite verso un anno prima a 792.100 unita' e nei primi sette mesi del 3,7% a 5,83 milioni. Lo comunica la casa di Wolfsburg. Christian Klinger, responsabile delle vendite, spiega il calo con "la situazione economica in Cina, Russia e Brasile, che continua a essere tesa. All'inizio della seconda meta' dell'anno il gruppo Volkswagen non e' stato interamente immune da questi sviluppi. In una certa misura abbiamo sperimentato venti favorevoli in Nordamerica e specialmente in Europa". Per la seconda meta' dell'anno Klinger ritiene che "gli sviluppi irregolari dei mercati resteranno un fattore chiave in molte regioni del mondo". Per area geografica il gruppo ha registrato nei sette mesi un aumento del 3,7% delle vendite in Europa a 2,45 milioni (-40,3% in Russia a 97.600) e del 6,2% in Nordamerica a 533mila. In Sudamerica, invece, ha accusato una flessione del 22,9% a 346.400 (-30,6% in Brasile a 245.900) e nel Pacifico asiatico -4,1% a 2,22 milioni( -5,3% in Cina a 1,99 milioni). A livello di marca Volkswagen Passenger Cars, nel consuntivo, ha segnato -4,3% a 3,4 milioni, Audi +3,5% a 1,05 milioni, Porsche +28,5% a 134.700, Skoda +3,6% a 627.100, Seat +7,1% a oltre 251.300, Volkswagen Commercial Vehicles +0,4% a 256.600, i camion Man e Scania rispettivamente -13,2% a 58.600 e +3,2% a 43.400.

Tags:
volkswagenauto
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.