A- A+
Spettacoli
Addio alla "signora in giallo", Angela Lansbury è morta nel sonno a 97anni

Angela Lansbury, non solo tv: gran successo anche a teatro

Si è spenta nel cuore della notte a cinque giorni dal compimento del suo 97esimo compleanno la "signora in giallo" Angela Lansbury. L'annuncio lo hanno dato i suoi tre figli con un comunicato. L'attrice britannica interprete della celebre serie televisiva "Murder, She Wrote", in italiano "La signora in giallo" è morta nella sua casa di Los Angeles. La star britannica, che deve fama e fortuna ai ruoli televisivi, è stata anche un'attrice teatrale di enorme successo, ottenendo cinque Tony Awards.

"I figli della signora Angela Lansbury sono tristi nell'annunciare che la loro madre è morta pacificamente nel sonno a casa a Los Angeles, appena cinque giorni prima del suo 97esimo compleanno", si legge in una dichiarazione citata dai media statunitensi. Oltre ai suoi tre figli, Anthony, Deirdre e David, le sopravvivono tre nipoti, Peter, Katherine e Ian, più cinque pronipoti e suo fratello, il produttore Edgar Lansbury", si legge nella dichiarazione della famiglia, "è stata preceduta da Peter Shaw, suo marito per 53 anni. Una cerimonia privata di famiglia si terrà in data da destinarsi".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
angela lansburyla signora in giallo





in evidenza
Affari in Rete

MediaTech

Affari in Rete


in vetrina
Sorpresa a Sky: Federica Masolin lascia la Formula 1

Sorpresa a Sky: Federica Masolin lascia la Formula 1


motori
CUPRA Born VZ 2024: innovazione e prestazioni nel nuovo modello elettrico

CUPRA Born VZ 2024: innovazione e prestazioni nel nuovo modello elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.