A- A+
Spettacoli
Ale e Franz: "Ora a teatro con 'Nel nostro piccolo'. E nel 2019 su Rai 2..."

Ale e Franz sono tornati sul palco in queste settimane con “Nel nostro piccolo” (al Teatro Nuovo di Milano fino all'11 novembre). Uno spettacolo in cui il pubblico abbraccia i due popolari comici e attori e ritrova le loro gag e le scenette…. “Quello siamo, la nostra storia c’è. Abbiamo rubato a Gaber e Iannacci la loro intuizione, ma solo come punto di partenza. I testi sono tutti nostri, quindi non è un omaggio nel vero senso della parola, perché prendiamo solo le musiche. Poi, partendo da esse, abbiamo scritto il prologo o l’epilogo. Abbiamo teatralizzato la situazione che poteva portare naturalmente allo sfogo di quella canzone. E’ quasi un lavoro automatico”, spiega Francesco Villa ‘Franz’ ai microfoni di Affaritaliani.it.

Nel vostro spettacolo raccontate anche una città diversa dalla ‘Milano by night’…
“Raccontiamo quello che vediamo, come ci sembrano essere le persone in questo momento. Sempre con leggerezza, ma prendendo un po’ spunto da come Iannacci e Gaber raccontavano queste persone: con dei segni forti ma, appunto, tenendo una certa leggerezza”, sottolinea Alessandro Besentini ‘Ale’.

Quanto è stata forte l’influenza di Gaber e Iannacci su di voi?
"L’Influenza è stata forte non solo su di noi, ma su chiunque faccia questo lavoro. A maggior ragione per chi parte da Milano. Abbiamo avuto la fortuna di vivere in quegli anni in cui c’erano davvero dei maestri. Loro erano la generazione un po’ più lontana. Ma già quella successiva con Bisio, i comedians... E Paolo Rossi che per noi è un grande punto di riferimento, un trait d’union tra Gaber e Iannacci e noi. E’ stato traghettatore, vero ereditario di quella tradizione”, dice Franz.

Ma Ale e Franz ora dove stanno andando?
“Ci piacerebbe anche misurarci con qualcosa che non sia nostro. In 24 anni abbiamo scritto tutti i testi, con collaborazioni in questo caso importantissime – di Alberto Ferrari e Antonio De Santis – però è sempre stata ‘roba’ nostra. Adesso abbiamo il desiderio, forse anche la maturità, di voler affrontare un testo classico. Ci piacerebbe prenderci una parentesi, facendo qualcosa di stimolante…”, spiega Franz. “Siamo lì-lì per definirlo. Non possiamo ancora dirlo, ma..”, svela Ale.

A livello televisivo qualcosa bolle in pentola. Ci sarà un ritorno di Buona la prima?
“Non ‘Buona la prima’, ma a gennaio-febbraio ci sposteremo su Rai2 e andranno 10 puntate di questa ‘improvvisazione’…”, racconta Ale.

E POI...

Commenti
    Tags:
    ale e franzale e franz nel nostro piccoloale e franz teatroale e franz buona la primaale e franz rai2
    in evidenza
    Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

    Previsioni meteo

    Hannibal e un maggio bollente
    Temperature choc fino a 51 gradi

    i più visti
    in vetrina
    Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    Pnrr e opportunità per le Pmi
    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


    casa, immobiliare
    motori
    smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce

    smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.