A- A+
Spettacoli
Amici 17, Maria De Filippi: "I 4 ragazzi puniti? Credo nella rieducazione"

Amici 17, Maria De Filippi: "I 4 ragazzi puniti? Quando è successo questo casino abbiamo deciso di dare loro una punizione"

Maria De Filippi sui ragazzi di Amici puniti spiega: I ragazzi che partecipano al talent lasciano la loro famiglia. Sono ragazzi che si allontanano dai loro genitori e ne sentiamo la responsabilità. Per questo, era giusto insegnare loro il rispetto della disciplina necessaria per il mestiere che vogliono imparare, regole di vita che segue chiunque si ponga un obiettivo. Quando è successo questo casino abbiamo deciso di dare loro una punizione", dice al Corriere della Sera. I ragazzi di Amici sono stati puniti in seguito a schiamazzi notturni nel residence dove sono alloggiati a spese della produzione.

Amici 17, Maria De Filippi: "Credo nella rieducazione. Aiutare a pulire le strade può trasmettere impegno civivo"

"Credo nella rieducazione. Aiutare a pulire le strade, concentrandosi sulle periferie, può trasmettere loro un impegno civico, civile. Raggi si è detta subito molto disponibile", ha detto Maria De Filippi sui 4 ragazzi di Amici punti.

Amici 17, Maria De Filippi: "Tutti possiamo sbagliare, ma quando si va oltre, qualcosa si deve fare. Lavorando di notte..."

"Hanno 20 anni e la televisione resta una grande lente di ingrandimento che può etichettare cose che — se fossero successe in famiglia — sarebbero rimaste in famiglia. Loro si sono rivolti a me per cantare e ballare, non perché racconti quello che è successo, e rispetto questa volontà. Ma con loro, privatamente, sono entrata assolutamente nel dettaglio. Tutti possiamo sbagliare, ma quando si va oltre, qualcosa si deve fare. Lavorando di notte capiranno il senso di cosa significa farlo. E anche i ragazzi che lo seguono da casa".

AMICI 17, I RAGAZZI A DISPOSIZIONE DEL COMUNE DI ROMA PER RIPULIRE LE STRADE DELLA CAPITALE

"Di fronte ad alcuni accadimenti avvenuti nel residence dove alloggiano i ragazzi di “Amici”, riassumibili sostanzialmente nel reiterato non rispetto del regolamento da loro sottoscritto in sede di accesso alla scuola, la produzione decide di adottare un provvedimento “socialmente utile”: i ragazzi si mettono a disposizione del Comune di Roma per aiutare a ripulire, notte tempo, le strade della capitale.
Maria De Filippi durante la puntata oggi in diretta spiega che quello che è avvenuto nei giorni precedenti, non solo è contro il regolamento, ma è anche tanto irrispettoso di tutti gli insegnamenti e i valori con cui i ragazzi sono chiamati a formarsi nella scuola di “Amici”. Insegnanti, professionisti, coreografi, produttori musicali, autori e artisti che compongono la squadra di lavoro, e che solo “Amici” tra i talent, offre a chi partecipa, sono infatti un valore a cui non si può rispondere con totale noncuranza del rispetto delle regole chieste in cambio".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
amici 17maria de filippiamici ragazzi punitiamici17 maria de filippi
in evidenza
Mentana all'inizio della maratona Il Colle, il voto e l'ironia social

Quirinale/ Rete scatenata

Mentana all'inizio della maratona
Il Colle, il voto e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.