A- A+
Spettacoli
Carlo Conti: "Da Radio Rai al tour con Pieraccioni-Panariello"

"Come concilierò radio e televisione? Andando un pochino meno in tv. Quindi non ci sarà mai una sovrapposizione di due impegni televisivi com’è successo in passato quando ho fatto preserale e prima serata. E avrò il tempo per organizzare la radio”. Parla ai microfoni di Affari, il neo direttore di Radio Rai, Carlo Conti.

Cosa porterà alla radio dalla sua esperienza in tv?
“La radio deve avere un’identità forte e va fatta con tanto amore. Ancor più che la tv. La radio è un mezzo che devi amare, ti deve piacere sia quando passi un disco, sia quando presenti una canzone o leggi una notizia”.

La stagione tv si preannuncia densa di impegni...
“La affronterò con entusiasmo, sapendo di essere fortunato perché faccio il mestiere che sognavo da ragazzino: dall’Eredità, passando per Tale e quale. E Sanremo Giovani che ci ha dato dei bei frutti: primo su tutti Gabbani. E naturalmente Sanremo. In tutto questo c’è una cosa personale…”

Quale?
“Il ritorno a teatro con Pieraccioni e Panariello, partiremo da settembre all’Arena di Verona. Doveva essere una data… siamo già a 13 (Roma, Milano e Firenze, ndr)”.

Come si conciliano tutti questi impegni? La famiglia come li prende?
"Bene. Mio figlio un piccolo Carlo Conti? No, lui si occupa di cucina. Spero diventi un piccolo Canavacciuolo come per bravura dietro ai fornelli"

 

Tags:
carlo contiradio rai carlo conticarlo conti pieraccioni panariello
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.