A- A+
Spettacoli
Cattelan e Carlo Lucarelli cantano "Carletto il principe dei mostri". VIDEO

Carlo Lucarelli è stato ospite, ieri, di E poi c’è Cattelan, il late night show di Sky Uno HD. Lo scrittore e conduttore di Muse Inquietanti, in onda su Sky Arte HD, si è raccontato durante l’intervista con Alessandro Cattelan, che a #EPCC ha ricordato goliardicamente i tempi in cui lui e Lucarelli formavano i LOOK A RALLY, una improbabile gothic rock band e andavano in tour suonando, truccati e imparruccati come le rockstar degli anni ’80,  la loro hit “Carletto principe dei mostri”. Ecco la sigla dell’omonimo cartone animato reinterpretata in una divertente quanto inquietante versione dark.

Epcc lucarelli video
 
GUARDA LA CLIP VIDEO

“E poi c’è Cattelan” va in onda ogni giorno, dal lunedì al venerdì, in seconda serata su Sky Uno HD

 

Tags:
cattelancarlo lucarellicarletto il principe dei mostrivideoepcc
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.