A- A+
Spettacoli
Dopo quello perso con Johnny Depp, Amber Heard affronta un altro processo!
Johnny Depp e Amber Heard (IPA)

E' sotto inchiesta in Australia per spergiuro

Non c'è davvero pace per Amber Heard. Dopo essere stata sconfitta nel processo contro il suo ex marito Johnny Depp, ora l'attrice deve affrontare l'accusa di spergiuro in Australia.

I fatti risalgono al 2015, quando Amber Heard e Johnny Depp erano ancora sposati. Lui si trovava in Australia per girare "Pirati dei Caraibi" e lei lo raggiunse insieme ai loro cani, Pistol e Boo, ma senza rispettare la dichiarazione ufficiale e la quarantena di 10 giorni prevista dalle leggi locali.

Per questo è stata accusata di importazione illegale di animali e di aver falsificato i documenti di viaggio. I due attori speravano di essersela cavata con un video di pubbliche scuse e rispedendo a casa i due cani, sobbarcandosi le spese di un volo privato. Invece, come riferisce Metro.co.uk, Amber Heard è ancora sotto inchiesta per spergiuro: i suoi guai davvero non finiscono mai.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
amber heardjohnny depp





in evidenza
Lavoro forzato al capolinea: c'è il divieto Ue di vendere merce prodotta con lo sfruttamento

Politica

Lavoro forzato al capolinea: c'è il divieto Ue di vendere merce prodotta con lo sfruttamento


in vetrina
Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"

Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"


motori
Mitsubishi ASX 2024: si rinnova per conquistare il segmento B-SUV

Mitsubishi ASX 2024: si rinnova per conquistare il segmento B-SUV

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.