A- A+
Spettacoli
Paola Ferrari: no al Dopofestival, ma partirei per Pechino Express

 

di MONICA SETTA

E' la regina degli ascolti dello sport targato Rai. Ma é anche la moglie di Marco De Benedetti, uno dei tre rampolli dell'Ingegnere, dinastia che controlla, fra mille altre attività, il gruppo editoriale Espresso-la Repubblica. A Paola Ferrari fare lo la moglie o la mamma dei due splendidi figli Alessandro & Virginia, non basta. "Sono una che ha sempre lavorato nella vita, non vedo perché dovrei smettere ora" dice alle amiche. Non solo il suo programma 90mo minuto che fa ogni domenica il record di Share, ma anche l'impegno contro il cyberbullismo, i diritti delle donne, l'infanzia. Guarda tutto e non le sfugge niente. Era davanti alla TV la sera che su Rai due ( Sbandati ) lanciarono il nome di Diletta Leotta giornalista sportiva di Sky come il modello femminile del momento in conduzione. Paola andó su tutte le furie, non per un fatto personale, specifica, ma per spirito aziendalista. La Rai che fa pubblicità al concorrente non va bene, si interroga, ne abbiamo di cronisti bravi in casa nostra, giusto? Scoppiata la "bomba" della Leotta sul palco dell'Ariston con tutte le polemiche che ne sono derivate, la Rai - come Affaritaliani.it e in grado di rivelare- offre alla Ferrari una poltronissima al DOPOFESTIVAL per spiegare le sue ragioni e conquistare il suo "quarto d'ora" di celebrità. " Ho garbatamente declinato l'invito" dice lei ai collaboratori più stretti "non ero in cerca di ospitate riparatrici. Per me contano i principi". Certo, per lavorare in tv dopo tanti anni, ci si deve anche divertire. A Paola offrirono di fare l'Isola dei famosi quando la Magnolia era di Giorgio Gori ma lei disse di no. " Gran bel programma l'Isola però se proprio dovessi scegliere visto che me lo hanno chiesto recentemente partirei per Pechino express" svela lei "viaggiare scoprire mondi nuovi mi e sempre piaciuto.É un modo intelligente di mettersi in gioco senza prendersi troppo sul serio". Chissà dunque se lady De Benedetti sarà una delle concorrenti della prossima edizione di Pechino express o se riconquisterà come si dice nei corridoi della Rai, la sua Domenica sportiva. Di acqua ne è passata sotto i ponti da quando lei debuttava in televisione nel 1977 comecentralinista in Portobello, condotto da Enzo Tortora, venendo riconfermata nella seconda edizione del programma (1977-78). La carriera della Ferrari è lunga e articolata.
Ha collaborato come giornalista sportiva per la rete lombarda Telenova, gestita dai padri paolini scrivendo sul giornale per ragazzi L'Intrepido alcuni articoli sul calcio. Realizza per la Rai nel 1988 alcuni servizi per la Domenica Sportiva, venendo poi assunta in azienda nel 1992. Nel 1995 ha affiancato Gianni Cerqueti a Dribbling, per poi passare alla conduzione della Domenica Sportiva, dal 1996 al 1999.
Nel 1999 è passata al Tg2 Costume e Società: dallo stesso anno fino al 2002 ha condotto l'edizione della notte del notiziario mentre dal2000 ha condotto l'edizione delle 13 del TG2.  Nel biennio 2002-2003 ha presentato Pole Position, in coppia con Amedeo Goria. Nella stagione 2003-2004, è stata alla guida di 90º minuto, divenendo la prima donna a condurre il programma, collegandosi in diretta con un gruppo di opinionisti (tra cui Giorgio Tosatti) e cronisti di sesso maschile. Durante ilcampionato europeo di calcio 2004 ha condotto la trasmissione di seconda serata diRai 2 I figli di Eupalla, insieme a Linus. È rimasta a 90º minuto per un'altra stagione (2004-2005) fino alla cessazione del programma per lo scadere dei diritti Rai sulla Serie A.
Nel 2005 ha inoltre partecipato come concorrente allo show di Milly CarlucciBallando con le stelle tornandovi per l'edizione successiva in qualità, stavolta, di giurata del torneo per bambini. Nella stagione 2005-2006 è tornata alla Domenica Sportivacon Marco Mazzocchi, e ha condotto in occasione del campionato mondiale di calcio 2006 la trasmissione Dribbling Mondiale. Dal 12 settembre 2006 è stata alla guida su Rai 2di Martedì Champions, programma che racconta e sintetizza a caldo gli incontri delmartedì della Champions League. Dall'autunno 2008 ha condotto anche Un mercoledì da campioni, altro programma Rai dedicato alla Champions League, e Play Off Champions.
Il 28 febbraio 2008 ha presentato la propria candidatura alla Camera dei deputati nelleelezioni politiche nella XV Circoscrizione (Lazio I) per La Destra di Francesco Storace eDaniela Santanchè. Nel 2010 ha condotto da Piazza di Siena a Roma, Notti mondialiassieme a Giampiero Galeazzi e Maurizio Costanzo (denominata da lei stessa la strana coppia), in collegamento con Notti mondiali diJacopo Volpi da Johannesburg. Sempre nel 2010 è tornata alla Domenica Sportiva. Dall'8 giugno al 1º luglio 2012 ha condotto su Rai 1e Rai 3 Stadio Europa. Nel settembre 2014, dopo essere stata sostituita alla conduzione del programma la Domenica sportiva dalla collega Sabrina Gandolfi, ha suscitato l'attenzione dei mass media il suo dissenso in merito all'allontanamento dalla trasmissione, entrando in polemica con la nuova conduttrice e con il collega Marco Mazzocchi.
Nel 2015-2016 è tornata a condurre 90º minuto dopo dieci anni, questa volta conMarco Mazzocchi. Insieme a lui ha condotto anche i pre e post-partita del Campionato europeo di calcio 2016. Da agosto conduce ancora 90º questa volta con Alberto Rimedioe Mario Sconcerti. Hai un curriculum infinito, te ne sei accorta? "Te l' ho detto che lavoro da quando ero ragazzina" scherza Paola "senza fare niente non ci saprei proprio stare". Passare a Mediaset o a la 7? "Ma se lo sai che il mio grande amore è la Rai" dice lei. "Ma guarda che io per rilasciare interviste ho bisogno di un ok dell'azienda" precisa. "Magari ci risentiamo eh?". Magari. Speriamo solo che nel frattempo Paola sia ancora in Italia e non sia già a....Pechino. Auguri amica mia!

Tags:
paola ferrari
in evidenza
Gioiello di Pessina, Galles ko Ma ora è incubo Belgio di Lukaku

Euro 2020, super Italia

Gioiello di Pessina, Galles ko
Ma ora è incubo Belgio di Lukaku

i più visti
in vetrina
Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.