A- A+
Spettacoli
Sinead O'Connor è scomparsa, la polizia: ha tentato il suicidio

Era uscita in bicicletta domenica 15 maggio intorno alle 13 - ora di Chicago - per una passeggiata nel quartiere periferico di Wilmette e non ha fatto più ritorno. Qualcuno - probabilmente i vicini di casa - ha chiamato la polizia per denunciare l'accaduto e ora gli agenti si sono messi alla sua ricerca. Secondo il messaggio di allerta diffuso dalla polizia, il caso è stato dichiarato come "potenziale suicidio".

L'ultima volta che la cantante, 50 anni il prossimo 8 dicembre, è stata vista, si trovava su una bicicletta a motore di tipo Raleigh munita di un cestino color rosa. Sinead, secondo alcune fonti, non indossava abiti tecnici adatti al ciclismo: un parka nero, pantaloni di pelle neri e una t-shirt con "Irlanda" scritto sul dorso. Non è la prima volta che la O'Connor si caccia nei guai: solo lo scorso novembre aveva subito alcune cure mediche dopo aver lasciato una rabbiosa lettera con contenuti "suicidi" rivolta alla propria famiglia mentre, poco dopo la morte di Prince, accusò il presentatore Arsenio Hall di essere il suo spacciatore.

Tags:
sinead o'connor
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Miriam Leone si copre con una foglia. Ilary Blasi... Foto delle vip

Miriam Leone si copre con una foglia. Ilary Blasi... Foto delle vip


casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.