A- A+
Spettacoli
Sky TG24, torna “Red Zones” la prima docu-serie sulla pandemia

Sky TG24, torna “Red Zones” la prima docu-serie sulla pandemia

Torna su Sky TG24 con il quarto e ultimo episodio “Red Zones”, la prima docu-serie sulla pandemia, realizzata da Luca Vullo ed Emanuele Galloni, con la regia di Luca Vullo e coprodotta da Ondemotive Productions Ltd & Videoplugger Ltd, in onda domenica 14 giugno alle 16.30 e alle 21 su Sky TG24.

La serie mostra le “zone rosse” del mondo, attraverso gli occhi di persone comuni e personaggi noti, che raccontano come le loro vite siano state travolte dalla pandemia e dal lockdown. Nel quarto appuntamento, “Resalio”: La crisi sanitaria ha ‘paralizzato’ la nostra libertà personale e mutato le abitudini di consumo e di vita, facendo emergere ancora di più alcune fragilità e contraddizioni del sistema economico.

Seppur ancora nell’incertezza, l’Italia della “nuova normalità” si trova a una svolta nella relazione tra economia e società in cui la resilienza rappresenta lo strumento più forte per la ripartenza.

“Red Zones” prova ad immaginare il futuro che ci aspetta, attraverso le testimonianze dirette di chi ha vinto e chi ha perso e soprattutto di chi ora punta tutto sulla resilienza, per una ripartenza che sia duratura e sostenibile.

Tra gli intervistati autori, sportivi, artisti ed esponenti del mondo del lavoro: tra questi Filippo Inzaghi, Giovanni Soldini, Anna Pettinelli, Danika Mori, Giusy Versace, Milton Fernández, Daniela Lucangeli.

Ma anche lavoratori, manager e protagonisti dei settori più esposti, che accettano nuove sfide e compiono scelte cruciali, nonostante la paura e il clima di incertezza. Quel lavoro fondamentale per vivere anche quando mette a rischio la salute, come ci ricorda l’attore Michele Riondino, paragonando la situazione attuale a quella dell’Ex Ilva di Taranto.

Interamente realizzata da casa durante la quarantena, la prima docu-serie italiana sulla pandemia, offre uno sguardo trasversale, che partendo dall’Italia ed estendendosi in altri paesi europei, passa dai bambini agli anziani, dai volti noti ai personaggi comuni, con l'intento di osservare il fenomeno attraverso gli occhi della gente, intenta a contenere la peggiore crisi globale degli ultimi tempi.

Un’istantanea sulle conseguenze psicologiche ed emotive post-Covid, ma anche una lente d’ingrandimento su come il lockdown abbia ridisegnato le nostre abitudini: dalla scuola, al divertimento, fino al mondo del lavoro.

RED ZONES, IN ONDA DOMENICA 14 GIUGNO ALLE 16.30 E ALLE 21 SU SKYTG24 (CANALI 100 E 500 DI SKY E CANALE 50 DEL DTT) E DISPONIBILE SKYTG24.IT OPPURE ON DEMAND SU SKY.

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    sky tg24red zonesdocu serie pandemia
    Loading...
    in evidenza
    Da Commisso a Friedkin e Elliot I nuovi padroni del calcio

    Economia

    Da Commisso a Friedkin e Elliot
    I nuovi padroni del calcio

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, addio estate: arriva ciclone autunnale con NEVE-PREVISIONI CHOC

    Meteo, addio estate: arriva ciclone autunnale con NEVE-PREVISIONI CHOC


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    WRC, Rally di Turchia, La C3 R5 di Bulacia vince tra le WRC3

    WRC, Rally di Turchia, La C3 R5 di Bulacia vince tra le WRC3


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.