A- A+
Esteri
Assocalzaturieri, scoppia la polemica: 48 imprese italiane in fiera a Mosca

Assocalzaturifici nell'occhio del ciclone: bufera per la presenza di 49 italiane alla fiera della scarpa a Mosca nonostante la guerra

La polemica si abbatte su Assocalzaturifici. Sotto i riflettori c’è la nuova edizione della Fiera Obuv’ Mir Kozhi, tradeshow che si tiene due volte l’anno a Mosca dal 1997, a cui l’associazione di categoria, insieme a Bolognafiere, ha dato il via nonostante la guerra in Ucraina iniziata proprio dalla Russia. Dalla giornata di ieri fino a venerdì 29 aprile saranno 48 gli espositori nostrani, di cui ben 28 provenienti dalle Marche e sponsorizzati dalla stessa Regione, a presentare durante la manifestazione fieristica i loro prodotti al mercato russo. Una decisione controversa che ha diviso l’opinione pubblica, tra chi sostiene la scelta degli imprenditori e chi l’ha ritenuta, invece, estremamente inopportuna data l’attuale situazione geopolitica.

“Il mercato russo, nonostante le difficoltà patite a partire dalla crisi finanziaria e politica del biennio 2013-2014, rimane una priorità per l’industria della calzatura italiana, a tutti i livelli”, aveva dichiarato lo scorso ottobre il presidente di Assocalzaturifici Siro Badon. “La clientela russa risponde a una domanda di beni di lusso e di fascia alta che è rimasta costante nel tempo”.

È riassunto qui, in una frase rivelatasi poi profetica, il senso della scelta dell’associazione, che nel pieno del dibattito sulle sanzioni non poteva che suscitare polemiche e dissensi. Bolognafiere invece, come riporta Il Giornale, avrebbe spiegato la necessità di scongiurare eventuali penali ingenti per una rescissione unilaterale di contratti, com’è tipico del settore, pluriennali.

Commenti
    Tags:
    assocalzaturificicalzatureguerrarussiascarpeucraina





    in evidenza
    Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14

    MediaTech

    Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14

    
    in vetrina
    A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova

    A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova


    motori
    Kia EV9 Illumina la Norvegia con un sole artificiale

    Kia EV9 Illumina la Norvegia con un sole artificiale

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.