A- A+
Esteri
Attentato a Beirut, arrestate 9 persone


Le autorità libanesi hanno arrestato 9 persone, accusate di coinvolgimento negli attacchi che giovedì scorso hanno provocato oltre 40 morti a Beirut.
“Fino ad oggi – a riferito Nohad Mashnuq, ministro dell’Interno libanese - sono in stato di
detenzione sette siriani e due libanesi. Uno di questi ultimi sarebbe un aspirante attentatore suicida e l'altro colui che ha fatto arrivare il gruppo dalla Siria".
I due attentati suicidi si sono verificati nel quartiere trafficato di Bourj al Barajneh, nel sud della città controllato da Hezbollah, movimento sciita libanese, al confine con il campo profughi palestinese.

Pochi minuti dopo i miliziani jihadisti dell’Isis hanno rivendicato gli attacchi con un comunicato stampa.
L’attacco segna la fine della tregua durata poco meno di due anni in cui la capitale libanese non è stata coinvolta dal caos che imperversa nella regione.
Diversi analisti ritengono che vi sia un’unica mente dietro le stragi libanesi, l’aereo caduto in Sinai e il massacro di Parigi.

Tags:
libano
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.