A- A+
Esteri
Brasile, la folla assalta i ministeri: il governo schiera l'esercito

Sale ulteriormente la tensione in Brasile. Il governo ha deciso di schierare le truppe in strada a Brasilia per difendere gli edifici governativi dopo che la manifestazioni nella capitale per chiedere le dimissioni del presidente Michel Temer sta degenerando in violenza. In precedenza la polizia e' ricorsa a granate stordenti e a gas lacrimogeno per disperdere i circa 25.000 manifestanti che stanno marciando verso il palazzo presidenziale di Brasilia. Il ministero dell'Agricoltura, che sorge sulla strada verso la residenza di Temer, e' stato evacuato dopo l'irruzione di parte dei manifestanti che hanno anche dato fuoco ad una stanza.

   Temer e' stato registrato mentre autorizzava due imprenditori a pagare una mazzetta all'ex presidente della Camera, Eduardo Cunha, in prigione, per compre il suo silenzio e non essere tirato in ballo nello scandalo monstre 'Lava Jato' (la mani pulite brasiliana, i 3 miliardi di dollari pagati ai partiti dal colosso petrolifero statale Petrobras). Alcuni parlamentari hanno presentato richiesta di impeachment ma Temer tiene duro. Schierare l'esercito in strada in Brasile assume un valore particolare ricordando che il Paese dal 1964 al 1985 ha vissuto sotto una dittatura militare, come tanti Paesi iberoamericani nel periodo.

Tags:
brasilebrasile protestabrasile ministeri esercito
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.