A- A+
Esteri
Cina, sparito il mega banchiere Bao Fan: la stretta alle Big Tech continua
Jack Ma

Mistero sul mega banchiere Bao Fan. Pechino non allenta la stretta sui colossi tech

Sembrava tutto finito. Dopo che Jack Ma a inizio gennaio aveva ceduto il controllo di Ant Group, il braccio fintech del colosso da lui stesso creato, Alibaba, si pensava che la stretta del governo cinese alle Big Tech sarebbe terminato. Già c'erano stati diversi segnali in tal senso, dal via libera per la distribuzione di nuovi videogiochi a Tencent fino al ritorno sugli app store degli smartphone cinesi di Didi Chuxing, il servizio di ride-hailing che per diverso tempo non aveva potuto accettare nuovi abbonati. Fino alla visita di alcuni funzionari del Partito comunista di Hangzhou nella sede di Alibaba, cosa che veniva evitata con cura sin da quando era stata bloccata la quotazione in borsa di Ant, l'episodio che nell'autunno del 2020 inaugurò la campagna di rettificazione dei colossi tecnologici privati da parte del governo.

E invece la vicenda, ancora piuttosto oscura, di Bao Fan manda nuovi segnali preoccupanti. Sia ai colossi privati cinesi che, paradossalmente, allo stesso governo. Bao Fan, a capo di China Renaissance, è sparito da diversi giorni e la sua azienda non riesce a mettersi in contatto con lui. Bao viene considerato il massimo banchiere delle Big Tech cinesi. 

Ha iniziato la sua carriera come banchiere M&A presso Morgan Stanley alla fine degli anni '90 e ha lavorato anche per Credit Suisse. E' stato poi consulente delle borse di Shanghai e Shenzhen. Nel 2018 ha dichiarato al Financial Times che, durante il suo periodo come banchiere M&A a Hong Kong alla fine degli anni '90, inizialmente si occupava di imprese statali.

Il ruolo cruciale di Bao Fan per il successo delle Big Tech cinesi

Iscriviti alla newsletter
Tags:
banchierebao fancinatecnologia





in evidenza
Chiara Ferragni, Meloni o Bruzzone: chi è? Sono identiche... GUARDA LA FOTO

Vota il sondaggio di Affari

Chiara Ferragni, Meloni o Bruzzone: chi è? Sono identiche... GUARDA LA FOTO


in vetrina
Affari in rete/ Elezioni Sardegna, Verdini e Kiev: i meme su Meloni-Salvini

Affari in rete/ Elezioni Sardegna, Verdini e Kiev: i meme su Meloni-Salvini


motori
Fiat consolida la leadership nel mercato Italiano a febbraio

Fiat consolida la leadership nel mercato Italiano a febbraio

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.