A- A+
Esteri
Cina, mega esplosioni: decine di morti, centinaia i feriti

Per l'agenzia sismica cinese, le due esplosioni hanno avuto una forza pari rispettivamente a quella di 3 e 21 tonnellate di Tnt. Due enormi incendi sono visibili nel cielo di Tianjin. Decine di morti e centinaia di feriti. Una testimone canadese, terrorizzata, riteneva che ci fosse stato un terremoto. Nella città vivono circa 15 milioni di persone. Sei ore dopo le esplosioni si vedevano ancora colonne di fumo innalzarsi dai luoghi delle deflagrazioni. Il bilancio delle vittime è fornito dal giornale "Quotidiano del Popolo" e dalle autorità sanitarie locali. Sul posto si trovano ameno 10 squadre di emergenza e 35 camion dei vigili del fuoco. 

IL MOMENTO DELL'ESPLOSIONE

Negli ultimi mesi almeno altri due incidenti gravi si sono verificati nell'apparato industriale cinese, dovuti alla carenza di misure di sicurezza e alla corruzione che spinge le autorità locali a chiudere un occhio e omettere i controlli. A luglio, 15 persone erano rimaste uccise nell'esplosione di una fabbrica di fuochi d'artificio nella provincia di Hebei e altre 71 avevano perso la vita ad agosto a Kunshan, vicino Shanghai, in una deflagrazione avvenuta in una fabbrica di pezzi di ricambio per automobili.

Il presidente cinese, Xi Jinping, ha sollecitato le autorità a fare il massimo sforzo affinché vengano soccorsi i feriti dell'incidente avvenuto a Tianjin e si provveda a spegnere le fiamme degli incendi seguiti alle deflagrazioni. Xi Jinping ha aggiunto che le indagini sulle cause del disastro saranno "trasparenti" e che "nessuna informazione" sarà nascosta al pubblico.

L' agenzia Nuova Cina afferma che la compagnia proprietaria del magazzino nel quale si sono verificate le esplosioni più forti è la Tianjin Dongjiang Port Rui Hai International Logistic. La compagnia, fondata nel 2011, trasporta materiale chimico da e per il porto di Tianjin, uno dei più' importanti della Cina, che tra l' altro serve la capitale, Pechino. I suoi introiti annuali sono di oltre 30 milioni di yuan (4,2 milioni di euro) all' anno.

Tags:
cinaesplosioni
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles anticipa il futuro Full eletric con DS3 Crossback E-Tense

DS Automobiles anticipa il futuro Full eletric con DS3 Crossback E-Tense


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.