A- A+
Esteri

Continua ad allargarsi lo scandalo corruzione che si e' abbattuto a novembre sul ministero della Difesa russo, portando alle dimissioni dell'allora ministro Anatoly Serdiukov. Nel mirino degli inquirenti, a quanto riporta oggi il quotidiano Kommersant, sarebbe finito anche l'acquisto dei blindati italiani Iveco LMV M65 Lince. Secondo l'autorevole giornale, la procura militare ha chiesto la "rimozione" di Sergei Khursevich, capo della societa' Oboronservis - una controllata del ministero della Difesa - perche' sospettato di mala gestione e appropriazione indebita di fondi di bilancio, per una somma pari a 145 milioni di rubli (circa 3,5 milioni di euro).

La richiesta e' datata 29 marzo ed e' indirizzata al ministro della Difesa, Sergei Shoigu. Per ora, comunque, contro il funzionario pubblico non e' aperto alcun procedimento penale. Secondo l'accusa, Khuersevich, tra le altre cose, avrebbe autorizzato l'acquisto dei Lince alla fine del 2011, salvo poi modificare il contratto. Oltre a 57 blindati, sarebbero stati acquistati anche 57 set per assistenza medica: barelle, sirene e adesivi della Croce Rossa. Questi ultimi, stando agli inquirenti, sarebbero poi stati applicati sui veicoli corazzati prima della loro consegna in Russia, in modo da aggirare i dazi doganali, passando come "equipaggiamento medico". Per la procura risultano sospetti anche altri acquisti, firmati da Khuersevich, come quello di cinque elicotteri Eurocopter, a inizio 2012 (risultati poi inadatti per l'esercito russo), e di 50 pick-up Ford Ranger, a ottobre 2012, la cui esistenza non e' riscontrabile nell'equipaggiamento delle forze armate. Khuersevich e' a capo della Oboronservis dal 2009 ed era strettamente legato all'ex ministro Serdyukov, con cui si conoscevano dai tempi del loro impiego presso l'Agenzia federale delle entrate, ricorda il quotidiano Vedomosti.

Tags:
corruzione
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.