A- A+
Esteri
Cuomo, italian style? No, e Mario Draghi lo dimostra

L'alibi dell'"Italian style",  invocato dall'ex governatore dello Stato di New York,  Andrew Cuomo, 63 anni, per giustificare baci, abbracci, battute a sfondo sessuale e l'uso tentacolare delle mani sui corpi delle collaboratrici, non ha superato l'esame della comunità italaomericana, o almeno non tutta. 

Una parte, molto consistente, dei “paisà” degli States è "disgustata" dal riferimento allo “stile italiano”, un'altra continua a credere nell'innocenza di Cuomo. L’ex governatore avrebbe potuto evitare di dire : «I'm not perverted, I'm just italian», non sono un pervertito, sono solo un italiano. 

Mario Draghi insegna, anche al figlio di Mario Cuomo, che gli italiani, nelle istituzioni, si comportano con correttezza e rispettano le donne.

Commenti
    Tags:
    cuomodraghi





    in evidenza
    Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

    Guarda le immagini

    Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

    
    in vetrina
    Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo

    Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo


    motori
    Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

    Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.