A- A+
Esteri
"Da Israele campagna in Usa pro guerra": la rivelazione del Nyt
Benjamin Netanyahu Primo ministro di Israele

Nyt: “Israele ha investito 2 milioni in una campagna social per generare consenso sulla guerra"

C'e' il governo israeliano dietro una campagna di pressione su larga scala promossa negli Stati Uniti per influenzare principalmente parlamentari di colore e giovani progressisti. E' quanto rivelato dal New Yokr Times, citando quattro fonti vicine al dossier. L'operazione, la cui esistenza e' stata segnalata per la prima volta da Haaretz a marzo, e' stata lanciata dopo l'inizio della guerra a Gaza con l'obiettivo di ottenere sostegno pubblico al conflitto contro Hamas in alcuni segmenti della societa' americana.

Secondo un'inchiesta dell'organizzazione Fake Reporter, la campagna ha fatto ampio uso di siti web e profili social falsi per promuovere contenuti filo-israeliani, anti-palestinesi e anti-musulmani, nonche' diffondere disinformazione sull'antisemitismo nei campus americani.

Il progetto e' stato gestito dalla societa' di marketing di Tel Aviv, Stoic, che e' stata pagata 2 milioni di dollari dal ministero della Diaspora guidato da Amichai Chikli. ChatGPT e' stata utilizzata per creare post, che includevano tre falsi siti di notizie in lingua inglese con articoli pro-Israele. Meta, proprietaria di Facebook e Instagram, ha "interrotto l'operazione" dalla scorsa settimana, ha precisato il Nyt. 

LEGGI ANCHE: Israele, Biden smaschera Netanyahu: "Prolunga guerra per ragioni politiche"






in evidenza
Anna Falchi-Andrea Crippa: finita Lei ha un nuovo amore misterioso

Relazione durata sei mesi

Anna Falchi-Andrea Crippa: finita
Lei ha un nuovo amore misterioso


in vetrina
Picchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate

Picchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate


motori
BMW M2: La nuova frontiera delle compatte sportive ad alte prestazioni

BMW M2: La nuova frontiera delle compatte sportive ad alte prestazioni

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.