A- A+
Esteri
Damasco condanna raid coalizione contro esercito, aggressione odiosa

Un'"aggressione odiosa". Il ministero degli Esteri di Damasco ha definito, in una nota diffusa dall'agenzia di stampa ufficiale Sana, definisce così il raid aereo condotto dalla Coalizione guidata dagli Usa contro le forze armate fedeli al regime nella provincia di Deir Ezzor, nell'est del Paese. Nella nota si afferma che quattro jet della Coalizione hanno lanciato nove razzi contro una base dell'esercito, provocando la morte di tre soldati e il ferimento di altri 13.

Nell'attacco aereo, inoltre, sono stati distrutti tre blindati, quattro mezzi militari e un deposito di armi e munizioni. Stando alla Sana, il governo siriano ha inviato due lettere al segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, e alla presidenza di turno del Consiglio di Sicurezza per condannare con "fermezza" l'"aggressione odiosa" che "contraddice gli obiettivi della Carta delle Nazioni Unite". Damasco ha quindi chiesto all'Onu di prendere provvedimenti immediati per impedire che "simili aggressioni" si ripetano.

Tags:
siriadamascousaassad
in evidenza
Malocclusione dentale e abitudini Cos’è, come trattarla e conseguenze

Trattamento ortodontico

Malocclusione dentale e abitudini
Cos’è, come trattarla e conseguenze


in vetrina
McDonald’s, riparte il welfare sociale “Sempre Aperti a Donare”

McDonald’s, riparte il welfare sociale “Sempre Aperti a Donare”


motori
Mercedes-Maybach: quint’essenza del Luxury

Mercedes-Maybach: quint’essenza del Luxury

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.