A- A+
Esteri
Dubai lancia la sua criptovaluta per pagare beni e servizi
(fonte  pixerpay)

Dubai sta debuttando con una valuta digitale chiamata DubaiCoin con un prezzo di partenza internazionale di $ 0,17 per moneta, secondo un comunicato stampa. I consumatori potranno utilizzare DubaiCoin per pagare beni e servizi, sia online che di persona, afferma un comunicato stampa diramato dal governo cittadino. L'intento è che la moneta venga utilizzata al posto della normale carta moneta. La circolazione di DubaiCoin sarà controllata dalla città stessa e da broker autorizzati. Secondo il comunicato, Dubai "ha in programma di andare oltre nella sua spinta a svolgere un ruolo sempre più importante nel futuro della finanza e del commercio globale, ei suoi piani per i prossimi anni sono fermamente concentrati su DubaiCoin e l'obiettivo di diventare il mondo primo governo basato su blockchain ".

"Una valuta digitale presenta diversi vantaggi: elaborazione più rapida, tempi di consegna migliorati, minore complessità e costi, per citarne alcuni", ha affermato in un comunicato stampa il vice CEO di Dubai Economy Ali Ibrahim. "Cambierà il modo in cui le persone vivono e fanno affari a Dubai e segnerà un passo da gigante per la città nel sfruttare le innovazioni rivoluzionarie per migliorare la facilità degli affari e la qualità della vita". I funzionari affermano che la criptovaluta utilizza l'ultima tecnologia blockchain e funziona come parte del sistema di pagamento chiamato emWallet. In qualità di agenzia di credito della città, Emcredit si è assicurata che emWallet gestisca vari tipi di transazioni - dal "caffè giornaliero e la retta scolastica dei bambini alle spese per le utenze e i trasferimenti di denaro" - con un supporto per la comunicazione near-field (NFC) tramite uno smartphone. La città avrà anche una piattaforma condivisa, chiamata Blockchain as a Service, per aiutare le agenzie governative di Dubai a utilizzare la blockchain in vari progetti. Arabian Chain Technology. , la società governativa che ha lanciato questa moneta, afferma di avere  l'intenzione di utilizzarla per i pagamenti in tutta Dubai.

Il governo della città ha l’ambizione di spingere ulteriormente la criptovaluta come futuro della finanza e del commercio in tutti gli Emirati Arabi Uniti. Dubai è già soprannominata "la città dell'oro", Dubai potrebbe essere anche in futuro perciò "la città dell'oro digitale". Arabian Chain Technologies e la loro moneta DubaiCoin non sono gli unici progetti con sede in questo paese. In un'intervista al vertice AIBC di Saeed Al Darmaki, fondatore di Sheesha Finance e parte dell'autorità di investimento di Abu Dhabi, ha parlato di molteplici progetti negli Emirati Arabi Uniti. L'autorità di investimento di Abu Dhabi è un fondo regolamentato per investire la ricchezza che Abu Dhabi crea attraverso la vendita di petrolio. Saeed ha dichiarato che stavano "investendo per le generazioni future" ed è entusiasta del futuro di Bitcoin e crede che possa cambiare in meglio il sistema finanziario negli Emirati Arabi Uniti e nel mondo.

DubaiCoin non sarà la prima criptovaluta ad essere utilizzata da un paese. La moneta nazionale del Venezuela Petro è stata creata nel tentativo di eliminare il debito nazionale. Questo progetto è sostanzialmente fallito, poiché la moneta non ha avuto un impatto a livello internazionale, né ha risolto alcune delle questioni economiche fondamentali all'interno del Venezuela. DubaiCoin potrebbe essere diverso da qualsiasi predecessore. Gli Emirati Arabi Uniti, infatti, hanno una grande forza economica attirano gia molti investitori sopratutto nel settore immobiliare, ma anche finanziario, grazie alla sua economia in crescita e a tutte le sue risorse naturali.

Negli ultimi due anni è cresciuto moltissimo anche interesse di molti criptoinvestitori verso la città, considerata come futuristica. Recentemente per fare un esempio un intero palazzo di nuova costruzione, nella città, è stato venduta tramite la tokenizzazione del bene, con la blockchain, parcellizzando l’immobile in porzioni poi vendute attraverso token appositi di diverso valore. L'adozione di una criptovaluta in un luogo del genere avrà effetti sul mercato finanziario a livello globale. d’altra parte il piano dello sviluppo della città da qui al 2030 prevede progetti innovativi e sostenibili che possano rendere Dubai, la città la più sostenibile e tecnologica al mondo, con la previsione di raddoppiare gli abitanti in poco meno di dieci anni.

 

Commenti
    Tags:
    dubaicriptovalutacriptovaluta dubai





    in evidenza
    Delitto Tramontano, Perrino a Ore 14: "Il veleno usato (solo) per far abortire Giulia? Un autogol per la difesa di Impagnatiello"

    MediaTech

    Delitto Tramontano, Perrino a Ore 14: "Il veleno usato (solo) per far abortire Giulia? Un autogol per la difesa di Impagnatiello"

    
    in vetrina
    Tennis/ Sinner, nuovo numero uno al mondo? La bella Anna è in tribuna per lui

    Tennis/ Sinner, nuovo numero uno al mondo? La bella Anna è in tribuna per lui


    motori
    Porsche presenta le nuove 911 Carrera GTS e 911 Carrera con il T-Hybrid

    Porsche presenta le nuove 911 Carrera GTS e 911 Carrera con il T-Hybrid

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.