A- A+
Esteri
Egitto, Mubarak assolto da accuse di uccisioni dei manifestanti nel 2011

Egitto, Mubarak assolto da accuse di uccisioni dei manifestanti nel 2011


Una Corte d'appello del Cairo ha assolto l'ex presidente Hosni Mubarak dall'accusa di aver dato l'ordine di sparare e uccidere manifestanti nel corso della Rivoluzione del 25 gennaio 2011. Lo rende noto l'emittente al-Arabiya. I fatti a cui si fa riferimento risalgono appunto al 2011, quando in EGITTO si svolse la rivoluzione che portò alla fine del regime di Mubarak dopo quasi trent'anni.

Nel 2012 Mubarak, il suo ministro degli Interni e sei consiglieri erano stati condannati all'ergastolo, ma un altro tribunale aveva annullato la sentenza parlando di vizi procedurali. L'ex presidente egiziano, ora 88enne, si trova in un ospedale militare al Cairo dove sta scontando una condanna a tre anni di carcere per corruzione.

Tags:
mubarakmubarak assoltomubarak manifestantiegitto manifestanti
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”

Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.