A- A+
Esteri
Germania, sondaggi choc per Schulz: rischia la batosta in Reno-Westfalia

Germania, vota Nord Reno-Westfalia: ultimo test Merkel-Schulz

Il Land tedesco di Nord Reno-Westfalia andrà al voto domani per le regionali e sarà dell'ultimo test elettorale per la cancelliera, Angela Merkel, e il suo sfidante socialdemocratico, Martin Schulz, prima delle elezioni generali del 24 settembre. Dopo due vittorie nette dell'Unione cristiano-democratica di Merkel (Cdu), a marzo nel Land di Saarland nell'ovest del Paese e domenica scorsa nello Schleswig-Holstein nel nord, l'attenzione si sposta adesso su un Land tradizionalmente roccaforte della Spd. Si tratta della regione di Düsseldorf, Colonia, Bonn e Duisburg.A sfidarsi sono la governatrice uscente, la socialdemocratica Hannelore Kraft, e il candidato della Cdu Armin Laschet, seguace fedele alla linea di Merkel. Inizialmente Kraft lo considerava un rivale facile, ma da qualche settimana i sondaggi per lui hanno cominciato a migliorare e le ultime rilevazioni danno la Cdu in lieve vantaggio. Il cosiddetto 'Politbarometer' della tv pubblica Zdf, considerato il barometro politico più affidabile del Paese, venerdì ha attribuito alla Cdu il 31%, un punto in più rispetto alla Spd, dopo un finale di campagna elettorale in cui Merkel ha rafforzato la sua presenza nei comizi al fianco di Laschet.Dopo la vittoria in Schleswig-Holstein del quasi sconosciuto Daniel Günther, appoggiato da Merkel, non si esclude una terza vittoria della Cdu in questa serie di test prima delle elezioni generali. E quello di domani sarà anche un test di sopravvivenza del cosiddetto 'effetto Schulz', con cui si indica la spinta che l'Spd ha avuto nei sondaggi a seguito della designazione, a gennaio scorso, dell'ex presidente dell'Europarlamento Martin Schulz come leader e candidato alla cancelleria del partito socialdemocratico tedesco Spd. Le due ultime sconfitte della Spd, cioè appunto quelle in Saarland e Schleswig-Holstein, hanno dato un duro colpo all'effetto Schulz, mentre Merkel ha molto meno da perdere in un Land che è noto da decenni come il 'cuore rosso' della Germania.Sotto osservazione anche i risultati del Partito liberale Fdp, che mira a ottenere da queste elezioni locali una spinta che gli consenta di tornare al Bundestag, dopo una legislatura senza seggi, e del partito di ultradestra Alternativa per la Germania AfD, un po' indebolito dagli scontri interni, che aspira ad accedere a quello che sarebbe il suo 13esimo Parlamento regionale sui 16 Land del Paese.Il Nord Reno-Westfalia, con 17,5 milioni di abitanti, è tormentato dall'alta disoccupazione e da indici allarmanti di povertà, con il 17,5% della popolazione a rischio di esclusione sociale. Si tratta del Land più popoloso della Germania e per questo è quello che ha accolto più rifugiati di tutto il Paese, il 21% dei circa 1,2 milioni arrivati in Germania dal 2015. Hannelore Kraft, in carica dal 2010, ha incentrato la campagna elettorale sul significato del suo cognome, che in tedesco vuol dire 'forza', e dai corregionali viene percepita come una specie di madre, la stessa considerazione che a livello nazionale si ha di Merkel. Come leader regionale ha affrontato diversi traumi collettivi, come per esempio quello della Loveparade del 2010, in cui 21 giovani morirono intrappolati nella festa tecno, o la catastrofe del volo di Germanwings diretto a Düsseldorf, capoluogo del Land, che il copilota Andreas Lubitz fece schiantare nel 2015 sulle Alpi causando 150 morti. Merkel e Laschet, dal canto loro, hanno attaccato sistematicamente la gestione di Kraft su più fronti: dal caos nella circolazione alla mancanza di asili, dal peggioramento delle condizioni delle scuole e dei centri per anziani agli alti tassi di delinquenza. Inoltre hanno messo in dubbio la sua capacità di gestione della sicurezza, in riferimento per esempio alle violenze della notte di Capodanno a Colonia a cavallo fra 2015 e 2016. E la cancelliera ha puntato il dito contro il governo locale di Kraft dal punto di vista del terrorismo internazionale, parlando di falle nel controllo di Anis Amri, il jihadista responsabile dell'attacco al mercatino di Natale di Berlino in cui morirono 12 persone, che aveva vissuto come richiedente asilo proprio in Nord Reno-Westfalia.

Tags:
germaniaschulz
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion

Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.