A- A+
Esteri
Giappone, Abe trionfa ancora: verso la fine della costituzione pacifista

Vittoria schiacciante per il primo ministro Shinzo Abe alle elezioni che si sono tenute oggi in Giappone. Secondo le proiezioni, il suo partito liberaldemocratico (Ldp) e gli alleati del Komeito potrebbero aver raggiunto 310 seggi su 456, ottenendo una maggioranza di oltre due terzi alla camera bassa grazie alla quale la costituzione potrebbe essere emendata in senso nazionalista. "Accetto umilmente il risultati", ha detto Abe in televisione. Se il successo del primo ministro era ampiamente previsto dai sondaggi, va sottolineato il secondo posto raggiunto dal Partito Costituzionale democratico.

La nuova formazione, che riunisce diversi transfughi del Partito Democratico, dovrebbe conquistare fra i 44 e i 67 seggi, diventando la prima forza di opposizione. Più deludente il risultato del nuovo partito "Speranza" di Yuriko Koike, governatore della provincia di Tokio ed ministro della Difesa di Abe. La stella della Koike, che inizialmente sembrava poter mettere Abe in difficoltà, si è presto appannata e il suo partito viene ora accreditato fra i 39 e i 59 seggi.

L'affluenzaalle urne è stata del 54%, poco più del record negativo del 52,3% registrato nel 2014. Alla scarsa affluenza hanno contribuito l'alto numero degli indecisi ma anche il maltempo portato dal ciclone Lan. Al potere dal 2012, Abe aveva deciso di convocare elezioni anticipate a settembre, dopo il lancio di missili nordcoreani che hanno sorvolato il Giappone. Agli elettori aveva chiesto un mandato forte per poter affrontare la minaccia di Pyongyang, ma la sua mossa puntava anche a capitalizzare le debolezze di un'opposizione divisa.

Tags:
elezioni giappone
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.