A- A+
Esteri
Guerra in Ucraina, "Se attaccate fermiamo Nord Stream 2". Minaccia Usa a Putin

Guerra in Ucraina, la Russia non cede e gli Usa restano a guardare

La guerra in Ucraina è sempre più probabile. Nonostante le diplomazie siano a lavoro da giorni per il momento gli argomenti forniti dagli Usa non convincono Putin che tira dritto e pensa al conflitto a fuoco. La prima reazione del governo russo è negativa. La lettera inviata dal Dipartimento di Stato americano - si legge sul Corriere della Sera - "non contiene risposte positive alla questione principale", dice il ministro degli Esteri Sergej Lavrov. Il Cremlino pretende un impegno scritto dagli Stati Uniti e dalla Nato: l’Ucraina non sarà mai ammessa nell’Alleanza Atlantica. Il documento spedito a Vladimir Putin conferma la posizione degli Usa: "la Nato è un’organizzazione con le porte aperte. La Russia non può decidere chi ne debba far parte e chi no".

Se le cose stanno così, commenta Dmitrj Peskov, portavoce di Putin, "c’è poco spazio per l’ottimismo", aggiungendo, però - prosegue il Corriere - che "ci sono sempre possibilità per continuare il dialogo; è nel nostro interesse e in quello degli americani". Servirebbe, dunque, un cambio di prospettiva. Per ora Stati Uniti ed alleati europei lavorano sulle sanzioni. Ieri Ned Price, portavoce del ministro degli Esteri Antony Blinken, ha dichiarato in un’intervista: «Voglio essere molto chiaro. Se la Russia invade in un modo o in un altro l’Ucraina, il gasdotto Nord Stream 2 non andrà avanti".

LEGGI ANCHE

Chi è Maria Elisabetta Alberti Casellati, la Presidente su cui punta il cdx

Licenziata dall'Atac si prende la rivincita: la Quintavalle è medico chirurgo

Venezia, Fiorello e la litigata per l'ascensore nella riunione di condominio

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bidengasdottoguerra ucrainanord stream 2putinrussiausa





in evidenza
Oscar 2024, è allarme pubblicità? La Disney va a caccia di inserzionisti

Spot ancora invenduti a due settimane dall'evento. I prezzi

Oscar 2024, è allarme pubblicità? La Disney va a caccia di inserzionisti


in vetrina
Federica Masolin non lascia del tutto, Vicky Piria new entry: la rivoluzione di Sky F1

Federica Masolin non lascia del tutto, Vicky Piria new entry: la rivoluzione di Sky F1


motori
GIMS 2024: De Meo Renault chiede un "Airbus" dell'auto elettrica

GIMS 2024: De Meo Renault chiede un "Airbus" dell'auto elettrica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.