A- A+
Esteri
Guerra Ucraina, 10 oligarchi russi al Tar per ville e yacht sequestrati

Oligarchi russi, raffica di ricorsi contro i sequestri di beni di lusso

"Dietro la guerra in Ucraina c’è una battaglia tutta italiana". Lo racconta il Corriere della Sera, in riferimento a "quella fra lo Stato e 28 oligarchi russi che nella Penisola possiedono ville, yacht, aerei e società". Si tratta di nomi "parte della lista nera stilata dall’Unione europea dopo l’invasione dell’Ucraina, quando si sono visti congelare i patrimoni per un valore globale di circa 2,7 miliardi di euro".

Come spiega il Corriere della Sera, "in dieci hanno fatto ricorso al Tar del Lazio, competente a giudicare sulla materia, invocando per lo più un difetto di base: i beni in questione non sarebbero di proprietà delle singole persone fisiche ma di vari trust i cui benefici, a loro dire, non sono riconducibili agli oligarchi «listati». C’è dunque una battaglia legale in corso che si traduce in una decina di procedimenti".

Ma nell'unico arrivato a sentenza è stato dato ragione all'Italia. Come spiega il Corriere della Sera, "è la causa fra lo Stato italiano e Alexey Alexandrovitz Mordashov, il miliardario indicato da Forbes come il più ricco di Russia con i suoi 29,1 miliardi di euro di patrimonio familiare. Comproprietario della Rossiya Bank, la banca personale di molti alti funzionari di Mosca, principale azionista del colosso industriale Severstal, Mordashov aveva fatto ricorso contro il «sequestro» dello yacht Lady M ormeggiato dalle parti di Sanremo, un 60 metri da 65 milioni di euro battente bandiera delle Isole Cayman". Ma ha perso.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
guerra ucrainarussiatar





in evidenza
Atleta iraniano di MMA prende a calci una ragazza che non indossa il velo

Foto e video

Atleta iraniano di MMA prende a calci una ragazza che non indossa il velo


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete


motori
Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.