A- A+
Esteri

Minuti di tensione in Indonesia per quello che era sembrato essere un dirottamento aereo ma che sarebbe invece il frutto di un malinteso, dopo che un passeggero ubriaco aveva cercato di entrare nella cabina di pilotaggio di un Boeing 737-800 della Virgin Australian Airlines, in volo tra Brisbane e Bali. Un portavoce della compagnia ha spiegato che si e' trattato solo di "un equivoco" e l'uomo e' stato arrestato senza opporre resistenza all'arrivo nell'aeroporto internazionale Ngurah Rai di Denpasar, sull'isola turistica. Era stato il pilota dell'aereo a lanciare l'allarme dirottamento, un'ora prima dell'atterraggio, riferendo alla torre di controllo che un uomo aveva tentato di entrare nella sua cabina. Appena atterrato a Bali, il velivolo e' stato circondato da cinque mezzi militari carichi di soldati che lo hanno scortato fino a una zona isolata dello scalo, chiuso a tutto il traffico in arrivo e in partenza. Li' il presunto 'dirottatore' e' stato arrestato e l'equivoco e' stato chiarito dall'equipaggio.

Tags:
indonesiadirottamento aereo
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Opel Astra GSe: l’Astra più sportiva è ibrida plug-in

Opel Astra GSe: l’Astra più sportiva è ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.