A- A+
Esteri
Isis: diffuse nuove immagini Jihadi John a volto scoperto
Jihadi John (account Twitter @amichaiStein1)

Nuove immagini di Jihadi John a volto scoperto sono state diffuse dai media britannici. Non e' la prima volta che il boia britannico dell'Isis ucciso a novembre nel bombardamento di un drone appare senza il passamontagna nero che gli copriva il volto nei video in cui decapitava gli ostaggi del gruppo jihadista.

Ma negli ultimi scatti, diffusi da attivisti siriani a Raqqa, il viso e la fisionomia di Mohammed Emwazi (questo il suo vero nome) sono molto ben visibili. Una delle foto mostra Jihadi John che imbraccia un fucile d'assalto, mentre in un altra il terrorista e ben visibile accanto ad un veicolo blindato. La prima apparizione in video di Emwazi risale all'agosto del 2014, quando nel filmato du mostrata la decapitazione del primo ostaggio, l'americano James Foley.

Tags:
isisjihadi johnjiadista
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.