A- A+
Esteri

Una ventina di persone sono rimaste ferite nel corso di una manifestazione di protesta a Istanbul contro un progetto di riqualificazione della centrale piazza Taksim. Le forze dell'ordine hanno affrontato duramente i manifestanti, utilizzando grandi quantita' di gas lacrimogeni e spray urticanti, tanto che diversi attivisti sono rimasti a terra incoscienti per le inalazioni. Tra i feriti, due sono stati ricoverati con ferite alla testa, altri due con fratture alla braccia mentre diversi ancora con fratture minori causate dal crollo di un'impalcatura dove erano saliti per sfuggire alla polizia. I gas lacrimogeni sono riusciti a penetrare nei sotterranei della metropolitana e attraverso i finestrini delle macchine di passaggio. La protesta e' stata abbracciata da migliaia di sostenitori in rete, mentre Amnesty International ieri ha protestato per un "uso eccessivo della forza contro dimostranti pacifici". A scatenare la protesta e' stato il progetto di riqualificazione della zona intorno a Piazza Taksim, con la realizzazione di una zona pedonale e la sostituzione del Taksim Excursion Park con un centro commerciale. Secondo i manifestanti, l'iniziativa punta a trasformare la piazza, storico punto di ritrovo della citta', in un altro spazio commerciale

Tags:
istanbulpiazza
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.