A- A+
Esteri
Biden e Harris senza mascherine, l’America sta uscendo dal tunnel
lapresse

“Via le mascherine e la distanza di sicurezza per le persone completamente vaccinate“ è il nuovo codice dei Centri per il Controllo e la Prevenzione delle malattie in America (CDA). E questo nuovo comportamento riguarderà sia le attività all’esterno che quelle all’interno, nonostante al momento, soprattutto nei trasporti pubblici, debbano essere ancora seguite le più stringenti regole del passato.

E il Presidente Joe Biden e la sua vicepresidente Kamala Harris sono stati i primi ad inaugurare questo “ritorno alla vita” presentandosi in conferenza stampa a volto scoperto.

Ma da adesso come cambierà la vita degli americani?

Al momento, per le persone non vaccinate e per quelle solo parzialmente vaccinate non dovrebbe cambiare nulla, in particolare relativamente al trasporto aereo e a quello pubblico perchè il CDC continua a richiedere l’uso delle mascherine sui trasporti pubblici.

"In questo momento, abbiamo ancora l'obbligo di indossare protezioni quando viaggiamo sui treni, sugli autobus e su altri mezzi di trasporto pubblico, nonché negli aeroporti e nelle stazioni", ha detto il numero uno del CDC, Rochelle Walensky.

Il CDC ha richiesto l’obbligo di mascherine su aerei, autobus, treni e altre forme di trasporto pubblico dentro o fuori degli Stati Uniti. E tutto questo dovrebbe rimanere fino a metà settembre.

Mentre novità sono previste, secondo il CDA, per le persone completamente vaccinate. Queste potranno svolgere in sicurezza la maggior parte delle attività indoor e outdoor senza mascherine o “social distancing”.

Ma la decisione è stata contestata pesantemente dal sindaco di New York, Bill de Blasio, che ha definito la notizia “inconcepibile” e ha detto che la sua amministrazione sta rivedendo la guida del CDC "perché le mascherine saranno ancora importanti per le scuole, i trasporti pubblici, l'assistenza sanitaria, le strutture similari e altro ancora".

Per quanto riguarda i test e la quarantena il CDC ha confermato che i viaggiatori completamente vaccinati ora non hanno bisogno di sottoporsi a test prima o dopo il viaggio, a meno che il test non sia richiesto dalle autorità sanitarie locali, statali o territoriali. Inoltre non sarà più richiesta la quarantena.

Per i viaggi internazionali, il CDC ha confermato che i viaggiatori completamente vaccinati che arrivano negli Stati Uniti dovranno ancora sottoporsi al test entro tre giorni prima del volo (o mostrare la documentazione del recupero da COVID-19 negli ultimi tre mesi) e dovranno comunque sottoporsi al test tre/cinque giorni dopo il viaggio. Altri paesi potrebbero continuare a richiedere test o quarantena per i viaggiatori statunitensi in arrivo.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    bidenkamala harrisusamescherine
    in evidenza
    Fine dell'Ue, terremoti, siccità... Nostradamus, le profezie 2022

    Che cosa accadrà il prossimo anno

    Fine dell'Ue, terremoti, siccità...
    Nostradamus, le profezie 2022

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre

    Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie

    Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.