A- A+
Esteri
Kirghizistan, presidente e primo ministro sono scomparsi: chiuse le frontiere

Ancora problemi per il Kirghizistan, dove, dopo gli scontri che stanno continuando da giorni, il presidente, Sooronbai Jeenbekov, e il suo primo ministro, Kubatbek Boronov, risultano irreperibili. A darne notizia tramite Interfax è il vicesegretario del Consiglio di Sicurezza kirghiso Omurbek Suvanaliyev. Al momento "non si sa dove si trovino" ha dichiarato. “È stato deciso di chiudere le frontiere per motivi di sicurezza".

Le proteste sono iniziate dopo le votazioni parlamentari della scorsa settimana. Migliaia di kirghizi sono scesi in strada a protestare contro il voto che ha premiato partiti vicino al presidente filo-russo Sooronbay Jeenbekov, chiedendone le dimissioni e nuove elezioni, e liberando poi l'ex presidente Almazbek Atambayev dalla prigione. Intanto,la Commissione centrale elettorale kirghiza ha annullato i risultati delle elezioni.

Commenti
    Tags:
    kirghizistanpresidente kirghizistanprimo ministro kirghizistansooronbai jeenbekovkubatbek boronovpresidente e primo ministro scomparsifrontiere
    in evidenza
    Nicole Minetti su Instagram Profilo vietato agli under 18

    Le foto valgono più delle parole...

    Nicole Minetti su Instagram
    Profilo vietato agli under 18

    i più visti
    in vetrina
    Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

    Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


    casa, immobiliare
    motori
    Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia

    Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.