A- A+
Esteri
La Le Pen segna un cambiamento

Il primo turno presidenziale francese ci ha consegnato un risultato sostanzialmente previsto e cioè il ballottaggio al secondo turno tra la candidata di estrema destra Marine Le Pen (22,1%) e il battitore libero Emmanuel Macron (23,5%) che ha appena fatto in tempo a sfilarsi dal Partito socialista di cui è stato ministro nel governo Hollande.

Deludenti i Repubblicani con Fillon (19,7%) e la gauche con Mélenchon (19,5%).

Dunque si è verificato un evento epocale: la sinistra e la destra “classici” estromessi dal ballottaggio.

Per la Francia la sfida tra estrema destra e Macron è quindi una sfida inedita che ricorda quando il padre di Marine, Jean - Marie nel 2002 perse il ballottaggio contro Jaques Chirac.

Ma il vero significato è il raggiungimento del secondo turno per la Le Pen che sta a segnare un cambiamento radicale per la Francia: una forza anti - europeista e anti - immigrazione raggiunge il ballottaggio in un quadro politico europeo che vede in atto la Brexit e il risvegliarsi dei nazionalismi in Italia e Germania.

Sono fatti abbastanza prevedibili perché seguono una certa linea di coerenza mondiale con la vittoria di Trump negli Usa e l’affermarsi dell’egemonia di Putin in Europa.

Al secondo turno la Le Pen avrà tutti contro e quindi le previsioni sono favorevoli a Macron, ma un segnale forte e chiaro è stato dato ed è un segnale soprattutto per gli altri leader europei.

Il clima è cambiato, non solo fisicamente ma politicamente e chi vorrà ignorare quanto accaduto lo farà a suo rischio e pericolo elettorale.

 

Tags:
le pen
in evidenza
Imprese colpite dalla guerra SIMEST lancia una campagna aiuti

Ucraina

Imprese colpite dalla guerra
SIMEST lancia una campagna aiuti


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Maserati svela la nuova GranTurismo

Maserati svela la nuova GranTurismo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.