A- A+
Esteri
La Spagna dice addio al bipartitismo, Podemos avanza

Spagna al voto e la fine del bipartitismo. Alle elezioni regionali in Andalusia il partito socialista spagnolo (Psoe) mantiene la guida del governo, con il 35,4% dei voti e 47 deputati su 109. Il partito popolare, al governo del Paese e in netto calo in Andalusia, ottiene il 26,7% e 33 deputati, mentre il partito della sinistra antiliberale Podemos, al suo esordio, si guadagna un terzo posto, con il 14,8% dei voti e 15 deputati. Il neopartito Ciudadanos, centrodestra, raccoglie il 9% dei suffragi e 9 seggi. L'Andalusia, bastione dei socialisti, è la regione più popolosa della Spagna con 8,4 milioni di abitanti su 46,5.

Pablo Iglesias, leader di Podemos, ottiene un ottimo risultato in Andalusia e dice addio alla sua findanzata. La ex deputata di Izquierda Unida Tania Sànchez. Ad annunciare la fine della loro relazione sono stati entrambi su Facebook con un comunicato di poche righe. "Ci vogliamo tanto bene, ci ammiriamo, ci rispettiamo. Ma semplicemente non siamo più insieme".

Tags:
spagnapodemosandalucia
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Peugeot rinnova la gamma 508

Peugeot rinnova la gamma 508


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.