A- A+
Esteri

L'inno nazionale svizzero deve avere un testo conforme allo spirito del tempo e una nuova melodia. Per questo oggi, giorno della Festa nazionale svizzera, dal simbolico "praticello del Gruetli", è stato annunciato il concorso per il nuovo inno: le proposte dovranno arrivare nel primo semestre, poi una giuria designerà il vincitore.

Alla base del testo per il nuovo inno dovrebbe esserci il preambolo della Costituzione federale e la melodia dell'inno attuale dovrà essere almeno riconoscibile nel nuovo. La giuria sarà composta di 20 membri e copresieduta da quattro personalità delle quattro regioni linguistiche.

L'inno elvetico - aveva detto lo scorso anno la Società svizzera di pubblica utilità (SSUP) - è "antiquato, scritto in un linguaggio ingombrante e superato". Si rende quindi necessario, per trovare maggiore consenso, un contenuto nuovo e consono alla Svizzera moderna. La nuova versione dell'inno dovrebbe essere introdotta a partire dal Primo Agosto 2015.

Il praticello del Gruetli, considerato la "culla della Svizzera", si affaccia sul Lago dei Quattro Cantoni: è il luogo dove il Primo agosto 1291 venne pronunciato il giuramento di alleanza tra le comunità di Uri, Svitto e Untervaldo, nucleo originario della Confederazione Elvetica.
 

Tags:
svizzerainno nazionale
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.