A- A+
Esteri
La Libia chiede aiuto per proteggere i pozzi

Il Consiglio presidenziale libico guidato da Fayez al Sarraj chiede all'Onu, ai Paesi europei e quelli africani confinanti "aiuti per proteggere" le risorse petrolifere del Paese. In un comunicato, il Consiglio esprime profonda preoccupazione per gli avvertimenti ricevuti dalla Compagnia Nazionale Petrolifera (Noc) e dai rapporti delle forze di sicurezza su possibili attacchi a installazioni petrolifere, anche marittime. Due giorni fa l'Is ha lanciato una nuova offensiva nei pressi dei pozzi di Brega.

Il colloquio tra Renzi e Serraj. Il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha avuto una conversazione telefonica con il primo ministro libico Fayez al-Serraj. Al centro del colloquio la situazione in Libia, alla vigilia della riunione 'Quint' nel castello di Herrenhausen, ad Hannover. Nella città tedesca, nel pomeriggio Renzi vedrà il presidente degli Usa Obama, la cancelliera Merkel, il presidente della Francia Hollande, il premier britannico Cameron.

Tags:
libia
in evidenza
Excel, scoppia la polemica social "E' più importante della storia"

Il dibattito sulla scuola

Excel, scoppia la polemica social
"E' più importante della storia"

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.