A- A+
Esteri
Macron e il bodyguard: palestra, appartamento, tutti i privilegi di Benalla

Il caso di Macron e della guardia del corpo non cessa di riservare sorprese.

Oggi spunta la lista dei privilegi di Alexandre Benalla, il bodyguard dello scandalo, tacciato di essere protetto dal presidente francese e financo di essere il suo amante segreto. 

Tra la lunga lista di bonus di cui godeva in esclusiva, la guardia del corpo personale di Macron aveva diritto a un badge denominato «H» con il quale era in grado di entrare in tutte le stanze (anche quelle più riservate) del palazzo dell’Assemblea nazionale.

"L’ho chiesto semplicemente" si è schermito Benalla, "perché mi piace andare alla palestra dell’Assemblea. È stato forse un capriccio da parte mia, lo ammetto".

Insomma, oltre a usufruire della palestra pagata dai contribuenti francesi e a entrare e uscire indisturbato da tutte le stanze più recondite dell'Assemblea, Benalla aveva anche a disposizione un appartamento tutto suo al Palais de l'Alma, dependance dell'Eliseo. Di ottanta metri quadrati e non di trecento, come qualcuno aveva dichiarato, ma comunque un bonus che nessuno si riesce a spiegare, visto che il bodyguard poteva benissimo continuare ad abitare a casa sua. 

"Sono l'anello debole della catena, e mi hanno usato per colpire il presidente" ha dichiarato Benalla in un'intervista. Ma lo scandalo non si placa, e i privilegi del bodyguard protetto da Macron soffiano sulle fiamme della già indignata opinione pubblica francese. 

Tags:
emmanuel macronmacron gayalexandre benallabodyguardguardia del corpo
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Peugeot rinnova la gamma 508

Peugeot rinnova la gamma 508


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.