A- A+
Esteri
McConaughey pronto a entrare in politica, ma Bush jr lo gela: "Non è da tutti"
matthew mcconaughey George Bush
Lapresse

Matthew McConaughey sta seriamente considerando l’ipotesi di candidarsi come Governatore del Texas, lo stato americano dove è nato 51 anni fa.

Il protagonista di “Interstellar”, “Dallas Buyers Club” e numerosi altri film di successo viene dato come potenziale favorito nei sondaggi, che lo accreditano di un forte vantaggio sugli altri aspiranti alla carica.

Forte di questi dati, il Premio Oscar si è detto “interessato” alla candidatura, aggiungendo poi diplomaticamente “ma sarà la gente a decidere”. Matthew McConaughey è apprezzato in maniera trasversale sia da elettori del Partito Repubblicano che del Partito Democratico, avendoli criticati entrambi.

A sua volta, però, l’attore incassa parole non propriamente di benvenuto da parte di George W Bush, Presidente degli Stati Uniti dal 2001 al 2009, prima di essere stato a sua volta Governatore del Texas: “Sì, ho sentito che Matthew ci sta pensando… ma fatemi dire una cosa: è un affare complicato”.

Rispetto alle analisi che vedono la reputazione di McConaughey superare quella dei politici di professione, Bush non ha voluto fare previsioni sulle sue eventuali possibilità di successo: “Non ne ho davvero idea”, ha semplicemente commentato.

Succederà davvero? Non sarebbe certo la prima volta: diversi attori e personaggi dello spettacolo sono entrati in politica... e qualcuno è anche diventato Presidente degli Stati Uniti!

Guarda la nostra gallery con dieci casi curiosi, cinque italiani e cinque d'Oltreoceano!

Iscriviti alla newsletter
Tags:
george bushmatthew mcconaughey





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
DS Automobiles: protagonista al Chantilly Arts & Élegance Richard Mille

DS Automobiles: protagonista al Chantilly Arts & Élegance Richard Mille

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.