A- A+
Esteri
Navi da guerra nel Mar Mediterraneo

Venti di guerra nel Mediterraneo. Almeno tre navi da guerra, la prima battente bandiera turca, attraversano il Bosforo dopo il recente passaggio della fregata russa Ammiraglio Grigorovich RFS-494 che adesso incrocia nel Mediterraneo. Turchia e Russia sono su posizioni opposte per quanto riguarda l’attacco Usa in Siria. La Russia ha condannato pubblicamente il lancio di missili voluto da Trump sulla base siriana da cui si erano levati gli aerei per il raid chimico di Assad. La Turchia invece ha confermato fedeltà all’alleato americano. E ora la contesa si potrebbe spostare nelle acque del Mediterraneo.
 
La Turchia aveva giudicato “positivo” l’attacco Usa in Siria parlando di “importante e significativo sviluppo”. Lo ha detto il vice Primo Ministro Numan Kurtulmus in una diretta tv sottolineando che “è indispensabile che il regime di Assad sia punito dalla comunità internazionale”. “Vediamo gli attacchi come positivi, ma crediamo che questo dovrebbe essere completato”, fermando “il barbaro regime di Assad”, ha aggiunto Kurtulmus.

Già la sera prima del lancio dei missili, commentando l’ipotesi di un attacco americano in Siria, il presidente Recep Tayyip Erdogan aveva espresso il sostegno di Ankara: “Siamo pronti a fare la nostra parte”.

A poche ore dall’attacco americano una nave da guerra russa – la Admiral Grigorovich RFS-494 – è entrata nel Mediterraneo e si starebbe dirigendo verso i due cacciatorpedinieri americani che hanno lanciato l’attacco in Siria nella notte tra giovedì e venerdì 7 aprile. Lo riporta Fox News.

Fonti miltari anticipavano già da prima che la fregata russa Admiral Grigorovich RFS-494 sarebbe entrata nel Mediterraneo per dirigersi alla base siriana di Tartus. La Tass (l’agenzia di stampo ufficiale russa) parla di un “viaggio di routine“. La permanenza della nave russa al largo delle coste siriane dipenderà dalla situazione, secondo la fonte, ma “in ogni modo durerà più di un mese”.

“Attaccando una base aerea siriana, gli Stati Uniti sono arrivati “ad un passo dallo scontro con la Russia” aveva scritto il premier russo Dmitri Medvedev su Facebook.

Tags:
mediterraneoguerranave russa mediterraneoventi di guerra mediterraneo
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.