A- A+
Esteri
La Corea del Nord ha lanciato due missili come provocazione a Biden
(fonte Lapresse)

Le autorità giapponesi e statunitensi hanno confermato che la Corea del Nord ha lanciato due missili balistici nel Mar del Giappone, come diretta sfida al presidente americano Biden. L'ultima volta che era capitato un episodio del genere è stato un'anno fa, il 29 marzo 2020, quando si era insediato alla Casa Bianca. Inoltre anche il Consiglio di sicurezza sudcoreano si è riunito d'urgenza e ha espresso la sua "profonda preoccupazione".

A Pyongyang, capitale della Corea del Nord, sanno perfettamente che gli è vietato testare i missili, ma continuano ad utilizzare pratiche di questo tipo per provocare con una strategia mirata e attentamente calibrata. Secondo lo Stato maggiore sudcoreano, i missili hanno percorso 450 chilometri e hanno raggiunto un'altitudine di 60 km. Seul non ha specificato di che tipo di missile si sia trattato, ma a Tokyo non hanno dubbi e il primo ministro giapponese Yoshihide Suga è stato categorico: "La Corea del Nord ha lanciato due missili balistici, il che minaccia la sicurezza del nostro Paese e della regione. È anche una violazione della risoluzione Onu". 

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, ha infatti vietato alla Corea del Nord, che ha un programma nucleare molto avanzato, di sviluppare missili balistici, ma sotto la presidenza di Kim Jong Un, Pyongyang ha aumentato le sue capacità belliche e testato missili capaci addirittura di raggiungere il territorio degli Stati Uniti. Dopo un rapporto tumultuoso con Donald Trump, il dittatore nordcoreano è stato a lungo silente nelle prime settimane dell'amministrazione Biden, il cui insediamento ha riconosciuto solo nei giorni scorsi. Per cercare di ammansire il giovane dittatore, l'ex presidente Usa, aveva avviato una politica di seduzione, prima reagendo agli attacchi e agli insulti, e poi accettando di incontrare Kim in due storici vertici, a Singapore e ad Hanoi.

Da allora però poco è cambiato. Ad un certo punto i contatti si sono addirittura interrotti e, nonostante un terzo incontro nella zona demilitarizzata che divide la penisola coreana, non ci sono stati progressi sostanziali verso la denuclearizzazione. Ora gli Usa stanno cercando di riaprire il negoziato. Nei giorni scorsi, quando Pyongyang ha lanciato i due missili da crociera, poco dopo le esercitazioni militari congiunte di Stati Uniti e Corea del Sud e la visita a Seoul del segretario di Stato americano, Antony Blinken, e della Difesa, Lloyd Austin, l'amministrazione Biden ha liquidato l'accaduto: "Business as usual", ha tagliato corto. Resta da capire come gli Usa, che vogliono comunque riaprire il dialogo, reagiranno ora.

Commenti
    Tags:
    nord coreanord corea missile balisticonord corea biden
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Covid, tranquilli finirà tutto Mi raccomando vacciniamoci…

    Costume

    Covid, tranquilli finirà tutto
    Mi raccomando vacciniamoci…

    i più visti
    in vetrina
    Diletta Leotta: "Matrimonio con Can Yaman? Non è saltato e..."

    Diletta Leotta: "Matrimonio con Can Yaman? Non è saltato e..."


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot 508 Sport Engineered, ruggito e sostenibilità in un’unica auto

    Peugeot 508 Sport Engineered, ruggito e sostenibilità in un’unica auto


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.